The Batman: la scena tagliata e il Joker di Matt Reeves

0
joker la scena tagliata
- Annuncio pubblicitario -

Matt Reeves, il regista di The Batman, ha svelato il volto di Joker con una scena tagliata.

Sin dal giorno della premiere americana è attivo il sito rataalada.com (che tutti sappiamo essere il misterioso sito dell’Enigmista nello stesso film) che grazie a diversi caricamenti, messaggi, indovinelli e foto trapelate di settimana in settimana in rete hanno lasciato spazio a varie interpretazioni su un possibile sequel o quanto meno ad un annuncio ufficiale imminente.

Così Matt Reeves ha diffuso online attraverso il sito la scena tagliata dal film The Batman in cui viene rivelato il volto di Joker. Joker ha finalmente un volto ed è quello di Barry Keoghan

Nella scena vediamo Batman che cerca aiuto in Joker, rinchiuso nella sua cella ad Arkham, nel creare un profilo dell’Enigmista e nel capire perché stia facendo tutto questo, lasciandogli anche gli indovinelli da risolvere.

«È quasi il nostro anniversario, no?» esordisce Joker nella scena, il che lascia intendere come tra i due si sia già instaurato un rapporto. È come fare un salto nel passato, è come essere catapultati in un capolavoro tra i più amati nella storia del cinema. Ricordate il dialogo tra Hannibal Lecter e Clarice ne Il Silenzio degli innocenti? 

- Annuncio pubblicitario -

Primo incontro tra Hannibal Lecter e Clarice

In questo video vediamo un Joker dall’aspetto completamente sfigurato, dalle cicatrici e ustioni ben visibili, con mani sfregiate e sporche di sangue ma con quel suo ghigno, derivante da una malattia congenita, che non abbandona mai quel volto che lo caratterizza.

- Annuncio Pubblicitario -


Matt Reeves lo descrive così: “Posso dire che ha un qualcosa di simile al Fantasma dell’Opera. Ha un disturbo congenito che lo porta a ridere continuamente, ed è terribile. La sua faccia non è visibile nel film. Si tratta di un racconto diverso rispetto alle origini del Joker in cui il personaggio cade nella vasca di prodotti chimici, ed è diversa anche rispetto alla versione di Nolan, in cui c’è un alone di mistero attorno alle cicatrici che gli contornano la faccia. L’idea è quella del chiedersi cosa accadrebbe ad un ragazzo che soffre di questo disturbo dalla nascita, ed ha addosso questa sorta di maledizione. Ha questo sorriso grottesco e terrificante. Anche da piccolo le persone lo guardavano con terrore, e allora lui si è fatto questa idea di essere frutto di uno scherzo della natura, e da qui nasce il suo atteggiamento nichilista.” 

Inoltre il regista ci ha tenuto a smontare l’ipotesi di un possibile sequel che vede Joker un avversario di Batman affermando: «Non è una scena ester egg. Non è una di quelle scene fra i titoli di coda di Marvel o DC dove è, tipo, “Ehi, ecco il prossimo film!”. Anzi, non ho idea se e quando riporteremo in un film quel personaggio».

Leggi l’articolo su i villains più conosciuti di Batman: https://musa.news/il-nuovo-batman-e-tutti-i-suoi-cattivi-di-sempre/



Di seguito vi lasciamo la scena tagliata:

By Giulia

- Annuncio pubblicitario -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.