“Out”: il primo corto animato in cui il protagonista è gay

0
- Annuncio pubblicitario -









Greg ha deciso di andare a vivere con il suo compagno Manuel e sta preparando tutto per il trasloco. Nonostante una relazione ben consolidata, Greg non ha ancora trovato il coraggio di parlarne apertamente con i propri genitori, entrambi all’oscuro della sua omosessualità. Finchè un giorno, a sorpresa, mamma e papà si presentano a casa sua per aiutarlo a traslocare e Manuel è costretto a scappare dalla porta sul retro. In un momento di grande disagio, il protagonista si scambia d’identità con Jim, il cane fidato, che, nei panni dell’uomo, arriverà finalmente a prendere una grande consapevolezza: per i genitori conta soltanto che Greg sia felice, a prescindere da tutto, orientamento sessuale compreso.

Una tematica che merita visibilità

È questa la trama di Out, il corto disponibile su Disney+ dal 25 maggio in cui, per la prima volta nella storia, il protagonista è omosessuale. Si tratta di un grande passo avanti per la comunità LGBTQI, da sempre bersagliata e soggetta a censura, e un segno di spiccata apertura e inclusività da parte di Disney Pixar.

Al centro, una questione per molti ancora irrisolta e dolorosa da affrontare, perché, nel 2020, facciamo ancora fatica a essere noi stessi al 100 % senza il timore di scontrarci con le critiche o, peggio, il rifiuto degli altri, soprattutto di quelli che amiamo. È per questo che l’outing (la dichiarazione volontaria della propria omosessualità) è una tematica che merita visibilità, aprendo così la strada a un dibattito costruttivo, finalizzato all’accettazione di sé e degli altri.

- Annuncio pubblicitario -









Vi sfidiamo a non commuovervi

9 minuti di emozioni intense che mettono grandi e piccini di fronte a un racconto esistenziale autentico, in cui tanti possono immedesimarsi e trovare conforto. La storia di Greg è la storia di chi trova finalmente il coraggio di vivere la propria identità (sessuale e non) in tutta libertà, disintegrando tabù e pregiudizi e dimostrando che l’amore non ha una dimensione unica, ma è ricco di sfaccettature.

Lacrimoni assicurati nella scena dell’abbraccio finale, quando il papà di Greg stringe a sé il compagno del figlio a sancire ufficialmente il suo ingresso nella famiglia, dalla porta principale questa volta.

Non ci resta che augurarvi una buona visione!

Se vuoi vedere il corto, hai 14 giorni di prova gratuita su Disney plus!

- Annuncio pubblicitario -