Oubaitori, il concetto filosofico giapponese ispirato ai fiori

0
- Annuncio pubblicitario -

Viviamo in una società altamente competitiva. Di conseguenza, tendiamo a confrontarci in ogni momento e praticamente in tutti gli ambiti. Ci confrontiamo con i nostri vicini, amici, altri professionisti e persino con le celebrità. Ma tali confronti fanno più male che bene, soprattutto perché ci sarà sempre un’area in cui avremo la peggio. Troveremo sempre qualcuno di maggior successo, qualificato o attraente. D’altra parte, in giapponese, c’è una parola che può fare da antidoto a questa abitudine al confronto: oubaitori.


Il prezioso significato di oubaitori

Oubaitori si scrive “桜梅桃李” in giapponese. La cosa interessante è che ogni carattere rappresenta individualmente un fiore diverso: ciliegia, albicocca, pesca e prugna.

Questi alberi fioriscono in primavera, una stagione che è un meraviglioso spettacolo di colori in Giappone, bagnando il paesaggio con sfumature di rosa, malva, rosso e bianco. Spesso questi alberi crescono vicini tra loro, ma ognuno fiorisce in un ordine, una forma e un tempo specifici.

Tutti apportano qualcosa di unico al paesaggio. Ognuno lo abbellisce a modo suo. Per questo la parola giapponese oubaitori contiene la nozione di non confronto. Sebbene tutti questi alberi producano bellissimi fiori che maturano in frutti succosi, oubaitori celebra l’unicità di ognuno. Pertanto, né i suoi fiori né i suoi frutti sono paragonabili.

- Annuncio pubblicitario -

Oubaitori è un concetto giapponese che prende questa idea e la applica alle persone.

Ogni fiore, che cresce secondo il proprio ritmo, con i propri colori, aromi e frutti finali, è un promemoria permanente che stiamo tutti seguendo un viaggio irripetibile. Ciò significa che non ha senso confrontarci con gli altri, ma è molto meglio concentrarci sulla nostra crescita e valorizzare ciò che ci rende speciali.

Proprio come i fiori crescono in modo diverso, anche le persone si sviluppano in modo diverso. Siamo tutti diversi. Abbiamo competenze e passioni diverse. Seguiamo strade diverse. Abbiamo obiettivi diversi. E dovremmo essere orgogliosi di ciò che ci rende unici.

I vantaggi di abbracciare l’oubaitori

Theodore Roosevelt ha detto che “il confronto è il ladro di gioia”. Quando ci confrontiamo con gli altri possiamo solo vedere le cose dalla nostra esperienza. Assumiamo una prospettiva ristretta perché non abbiamo il quadro completo del viaggio dell’altra persona e probabilmente non conosciamo nemmeno la sua realtà abbastanza bene da stabilire standard oggettivi di confronto.

Tutti condividono solo ciò che vogliono che gli altri vedano, quindi qualsiasi confronto finisce per essere parziale. Questo può portarci a giudicarci troppo duramente o addirittura a sottovalutarci poiché nella maggior parte dei casi finiamo per confrontarci con immagini idealizzate o, nella migliore delle ipotesi, distorte.

Praticare l’oubaitori, invece, ci permette di uscire dal giro dei confronti tossici. Ci farà sentire molto più sicuri, più felici e probabilmente aumenterà la nostra fiducia nelle nostre capacità.

- Annuncio Pubblicitario -

Lungi dallo scoraggiarci perché non siamo stati in grado di arrivare lontano come tutti gli altri, possiamo sentirci rafforzati dal fatto di essere arrivati ​​fin dove ci è stato possibile. Questo cambiamento avviene perché smettiamo di guardare fuori per valutare la nostra storia di vita. Teniamo conto del nostro punto di partenza e delle risorse che abbiamo avuto per fare il nostro viaggio.

Il concetto di oubaitori può quindi fungere anche da potente forza motrice. Ci incoraggia a migliorare ogni giorno basandoci sull’unico metro di paragone possibile: noi stessi.

I 5 passi per praticare l’arte dell’oubaitori

1. Sii consapevole del tuo dialogo interiore. Per praticare l’oubaitori devi prima arrestare quella tendenza quasi automatica a confrontarti con gli altri. Pertanto, devi tenere d’occhio i tuoi pensieri, in particolare le critiche distruttive che derivano dai confronti.

2. Trattati con gentilezza. Oubaitori significa non solo smettere di confrontarsi, ma anche essere consapevoli della propria unicità. Pertanto, devi imparare a trattarti con più gentilezza, ricordandoti i tuoi punti di forza, abilità e risultati invece di punirti incessantemente per i tuoi errori.

3. Coltiva l’abitudine alla gratitudine. Tenere un diario della gratitudine o ricordare tre cose per le quali ti senti grato ogni giorno ti aiuterà a cambiare prospettiva e a concentrarti maggiormente su te stesso e su tutto ciò che la vita ti ha dato o che hai ottenuto, invece di guardare incessantemente gli altri e il resto. In questo modo puoi essere molto più positivo e non ti giudicherai così duramente.

4. Concentrati sul tuo potenziale. Invece di lamentarti di ciò che ti manca, devi imparare a sfruttare i tuoi punti di forza. Spetta a te usare quelle capacità per sfruttare le opportunità che la vita ti offre. Quel cambio di prospettiva ti darà una maggiore motivazione per andare avanti e realizzare i tuoi sogni.

5. Usa il successo degli altri come forza trainante. Se loro ce la fanno, perché tu no? Naturalmente incontrerai barriere, ostacoli e sfide lungo il percorso, ma puoi usare i risultati degli altri come forza trainante. Non confrontare i loro successi con i tuoi, usali semplicemente come elementi motivanti per impegnarti di più e credere in te stesso.

Abbracciare il concetto filosofico di oubaitori, in definitiva, ci permette di sviluppare una mentalità più positiva, ci aiuta ad essere più felici e apre le porte alla crescita personale. È un cambiamento utile.

La entrada Oubaitori, il concetto filosofico giapponese ispirato ai fiori se publicó primero en Angolo della Psicologia.

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteMatteo Berrettini e Melissa Satta, ormai è ufficiale: cena e notte insieme a Milano
Prossimo articoloShakira, spunta il video di una lite furiosa in strada con l’ex suocera: Pique nel mirino dei social
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!