Lo stress ti fa vedere il tuo partner peggio di quanto è realmente

0
- Annuncio pubblicitario -
stress nella coppia

I periodi di stress sono inevitabili. Non possiamo sfuggire alle avversità e ai problemi. Ma il modo in cui li gestiamo può fare una grande differenza, specialmente nel rapporto di coppia. Una fase della vita turbolenta può creare legami forti e rafforzare l’amore, o al contrario, può avere un effetto negativo sulla relazione che finisce per portare a recriminazioni e, in definitiva, a una rottura.

Quando lo stress nella coppia offusca la nostra percezione

Un nuovo studio condotto presso l’Università del Texas ha esaminato l’impatto dello stress sui nuovi matrimoni. Questi ricercatori hanno scoperto che gli sposi novelli che avevano vissuto eventi della vita più stressanti prestavano molta più attenzione ai cambiamenti quotidiani nei comportamenti negativi del loro partner, ma commettevano un grave errore: trascuravano quelli positivi.

I ricercatori hanno reclutato coppie appena sposate senza figli. Erano tutti sposati da meno di sei mesi ed era la prima volta che andavano all’altare.

In un questionario iniziale, i partecipanti dovevano indicare da un elenco di oltre 100 eventi stressanti legati a matrimonio, lavoro, scuola, famiglia e amici, finanze, salute, eventi personali, condizioni di vita e problemi legali che avevano vissuto nel ultimi sei mesi e fino a che punto li aveva colpiti. Sono stati anche sottoposti a un test per valutare la loro autostima, lo stile di attaccamento e il livello di nevrosi.

- Annuncio pubblicitario -

Quindi ogni membro della coppia rispose a delle domande sullo stato della loro relazione durante 10 giorni. Prima indicarono il loro livello di stress dovuto ai problemi quotidiani e poi se ci sono stati comportamenti positivi o negativi nel rapporto di coppia, come critiche o piccole manifestazioni d’amore.

Complessivamente, gli uomini riportarono comportamenti negativi nel 19,1% dei giorni e le donne nel 24,9%. Al contrario, gli uomini indicarono di aver percepito comportamenti negativi dai loro partner nel 23,7% dei giorni, mentre le donne notarono comportamenti negativi dei loro partner nel 21,9%.

Ciò che è interessante di questa ricerca, tuttavia, è che le persone che avevano vissuto eventi di vita stressanti più di recente avevano meno probabilità di sottovalutare i comportamenti negativi del proprio partner ed erano particolarmente attente alle fluttuazioni quotidiane della negatività, indipendentemente dai livelli di autostima, nevrosi o stili di attaccamento.


È interessante notare che lo stesso non valeva per i comportamenti positivi. Ciò suggerisce che quando siamo stressati ci concentriamo maggiormente sugli aspetti negativi del nostro partner e abbiamo la tendenza a trascurare gli aspetti positivi. Quella negatività può condannarci a un loop tossico.

Perché lo stress ci fa vedere il nostro partner sotto una luce più oscura?

Ricerche precedenti hanno dimostrato che la felicità può aiutarci a superare l’insensibilità del nostro partner e altri comportamenti negativi, quindi è ovvio che sperimentiamo anche l’effetto opposto quando ci sentiamo stressati.

Va però chiarito che i disagi quotidiani non modificavano il modo in cui le persone percepivano il comportamento positivo o negativo dei propri partner; solo gli eventi gravi influenzarono tali percezioni.

- Annuncio Pubblicitario -

Gli psicologi suggeriscono che questo cambiamento nella percezione potrebbe essere dovuto al fatto che gli eventi più gravi ci rendono più sensibili alle altre cose negative che accadono intorno a noi. In pratica, gli eventi più stressanti e potenzialmente traumatici possono farci precipitare in uno stato di ipervigilanza che ci permette di notare segnali negativi, una sorta di meccanismo di difesa per proteggerci da nuovi potenziali problemi.

In effetti, è stato persino rilevato che quando ci sentiamo ansiosi e stressati possiamo scambiare segnali neutri per segnali minacciosi. In pratica, il nostro cervello si prepara al peggio.

Ma in questa condizione siamo anche meno in grado di controllare l’irritazione, comportarci in modo più impulsivo e abbiamo meno probabilità di apprezzare comportamenti positivi, il che può aumentare gli attriti e i litigi nel rapporto, aggiungendo ancora più stress alla nostra relazione per tutta la vita.

Questo fenomeno spiega anche perché durante i periodi di maggiore stress diventiamo meno tolleranti nei confronti del comportamento sconsiderato del nostro partner. Se l’altro ci critica o ci ferisce, è improbabile che gli diamo il beneficio del dubbio o perdoniamo la trasgressione. Invece, avremo la tendenza a biasimarlo. Infatti, altri studi hanno dimostrato che quando siamo stressati mostriamo comportamenti più punitivi quando discutiamo di problemi di coppia.

La buona notizia è che essere consapevoli dell’effetto a catena innescato da eventi avversi della vita può aiutarci a mitigarne le conseguenze. Se sappiamo di essere stressati, possiamo concentrarci più attivamente sugli aspetti positivi del nostro partner per aiutarci ad affrontare meglio le avversità e rafforzare la relazione, invece di aggiungere benzina al fuoco della tensione e dello stress.

Fonti:

Neff, K. A. et. Al. (2022) When Rose-Colored Glasses Turn Cloudy: Stressful Life Circumstances and Perceptions of Partner Behavior in Newlywed Marriage. Social Psychological and Personality Science; 10.1177.

Williamson, H. C., et. Al. (2013) Financial strain and stressful events predict newlyweds’ negative communication independent of relationship satisfaction. Journal of Family Psychology; 27(1): 65–75.

La entrada Lo stress ti fa vedere il tuo partner peggio di quanto è realmente se publicó primero en Angolo della Psicologia.

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteMichelle Hunziker sulla gravidanza di Aurora Ramazzotti: “È merito mio se…”
Prossimo articoloSottovalutiamo quanto sia bello passare del tempo da soli con noi stessi
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!