LIVE DA LONDRA: Il popolo unito omaggia la Regina Elisabetta, Green Park diventa una distesa di fiori

0
- Annuncio pubblicitario -
Green Park Regina Elisabetta II omaggi

Una distesa di fiori a perdita d’occhio, corone intrecciate, pupazzi e messaggi scritti da adulti e bambini. Dall’8 settembre Green Park, il grande parco che abbraccia Buckingham Palace, è diventato un enorme tributo a cielo aperto alla Regina Elisabetta, scomparsa a novantasei anni dopo averne dedicati settanta al servizio della sua nazione. Una prova di quanto la Monarchia abbia ancora un valore profondo nel Regno Unito, che forse noi faremo sempre fatica a comprendere.


LEGGI ANCHE > La visita inaspettata di Re Carlo e William alla folla in fila per omaggiare la Regina: le foto

L’affetto che legava – e probabilmente lega ancora – il popolo britannico alla sua Sovrana è commovente, soprattutto se paragonato allo scetticismo e alla disillusione con cui noi conviviamo nel nostro Paese. La monarchia inglese porta senza dubbio con sé limiti anacronistici e profonde contraddizioni, ma per noi profani è difficile capire fino in fondo il legame viscerale che unisce i queste persone ad una tradizione secolare di cui la Regina Elisabetta era diventata la più perfetta personificazione. Una tradizione fatta di cerimonie e riti, oltre che di una presenza rassicurante che nei momenti storici più difficili – la pandemia, tra gli ultimi – ha rappresentato un faro da cui lasciarsi guidare.

Regina Elisabetta fiori
Foto: Rumors.it

 

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio Pubblicitario -

LEGGI ANCHE > Il segreto di Sidney: la lettera nascosta della Regina Elisabetta

L’affetto nei confronti della Regina Elisabetta è reale, è viscerale, è commovente: lo si percepisce camminando per una Londra scaldata da un tiepido sole e finalmente brulicante di londinesi e non di turisti disinteressanti; lo si sente muovendosi lentamente in fila per avvicinarsi a quella che per tutta la vita è stata la casa della Regina – Buckingham Palace – dove come ogni giorno si svolge uguale a se stesso il cambio della guardia, ma adesso all’ombra di una bandiera a mezz’asta; lo si capisce sentendo il profumo dei fiori che tappezzano il prato di Green Park in un tripudio di colori e suoni, travolti da un sentimento di comunità e condivisione che è difficile spiegare a parole.

LEGGI ANCHE > Kate Middleton alle prese con i nuovi compiti da Principessa del Galles: il benvenuto ai Capi di Stato

Lo si vede poi nei messaggi lasciati da bambini, che con grafia tremolante scrivono: “Goodnight Maa’m”, oppure “RIP Queen Lizzy”, come se quel biglietto lo stessero indirizzando alla loro nonna e non a un capo di Stato che ha fatto la storia con uno dei regni più lunghi di sempre, peraltro con lo svantaggio di essere nata donna. Non possiamo prevedere se Re Carlo III sarà in grado di mantenere alto il gradimento della Corona, oppure se questo modo d’affetto sia soltanto determinato dallo shock del lutto. Quello di cui siamo certi però è che nessun video e nessuna foto potranno mai rendere giustizia alla mobilitazione che i britannici – perché non solo di londinesi si tratta – hanno messo in atto per prestare un ultimo saluto alla loro Sovrana. C’è chi parlerà di una ben pianificata azione di marketing, io ci vedo soltanto un grande sentimento di unità e dedizione.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rumors.it (@rumors.it)

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteRe Carlo III, l’incoronazione e la Pietra di Scone: di cosa si tratta?
Prossimo articoloHarry e Meghan esclusi dal banchetto di Stato a Buckingham Palace: ecco perché
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!