Il Principe Harry dice sì alla riconciliazione, ma chiarisce: “Voglio una famiglia, non un’istituzione”

0
- Annuncio pubblicitario -
Intervista Principe Harry

Nel giorno dell’uscita di Spare – l’autobiografia del Principe Harry – Real Time ha mandato in onda l’intervista esclusiva rilasciata da quest’ultimo, domenica 8 gennaio, all’emittente britannica ITV. Una sorta di secondo bombshell, in cui il Principe ha raccontato alcuni interessanti episodi della sua vita a corte: dalla morte della madre Diana alla rottura definitiva con la Royal Family. Harry ha chiaramente espresso due volontà: raccontare la verità e riconciliarsi con la sua famiglia.

LEGGI ANCHE > Principe Harry all’attacco svela nuovi retroscena: “William era ubriaco al matrimonio con Kate”

Principe Harry intervista libro: la volontà di riconciliazione

“Niente di quello che ho scritto su questo libro è stato scritto con l’intenzione di danneggiarli” ha detto, riferendosi ai membri della Royal Family. Ha poi continuato: “Amo mio padre, amo mio fratello e la mia famiglia”. E ancora: “Vorrei una riconciliazione, ma prima pretendo un’ammissione di responsabilità”. Il Principe ha infatti accusato la sua famiglia di averlo lasciato solo nel secondo periodo più buio della sua vita: il momento in cui, insieme alla moglie Meghan Markle, ha deciso di lasciare l’Inghilterra.

Intervista Principe Harry
Intervista Principe Harry – Foto: Ufficio stampa Discovery

 

- Annuncio pubblicitario -
- Annuncio Pubblicitario -

LEGGI ANCHE > Principe Harry non risparmia nemmeno Kate: “Ecco i messaggi cattivi che inviava a Meghan”


Una decisione che il Principe ha definito “necessaria” che però ha tagliato definitivamente il legame con la Famiglia Reale. “Sicuramente anche io ho commesso degli errori” ha ammesso Harry. Per poi proseguire: “Ma ogni volta che ho chiesto alla mia famiglia che cosa avessimo sbagliato, non ho ma ricevuto risposta”. Tra gli errori commessi, probabilmente, quello di credere che lui, Meghan, William e Kate avrebbero potuto formare una squadra affiatata. “Credo che avessi fantasticato molto sull’idea di noi quattro, pensavo che avremmo potuto uscire insieme, lavorare insieme, e invece non è stato così” ha affermato.  E ancora: “Penso che non si aspettassero che iniziassi una relazione con una donna come Meghan, che aveva una carriera di successo. Loro su di lei avevano molti preconcetti”.

LEGGI ANCHE > Principe Harry al vetriolo contro Camilla: “Prima era cattiva, ora è pericolosa”

Principe Harry William: “Mi ha detto che voleva che fossi felice, ma non gli ho creduto”

Il Principe Harry ha parlato anche del rapporto con suo fratello William e di quanto accaduto durante il funerale del nonno Filippo: “Mi sono allontanato per evitare il suo sguardo, lui mi ha detto che mi voleva bene e che voleva solo che fossi felice, me lo ha giurato sulla mamma. Io però non gli ho creduto”. Un legame che non è stato in grado di ricucire nemmeno durante i giorni dopo la morte della Regina Elisabetta : “L’ultima volta che siamo stati insieme è stato al funerale della Regina. Quella era una seconda occasione per riunire la famiglia, ma il giorno in cui è morta c’è stata una reazione orribile, tutti sono stati sulla difensiva. Avrei voluto che la piangessimo come una famiglia unita, ma non è stato così”. Nonostante le incomprensioni, Harry si è detto pronto a chiarire sottolineando però: “Voglio una famiglia, non un’istituzione”.

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteEmpatia cognitiva: impariamo a risparmiare “energia empatica” con l’età?
Prossimo articoloAltri guai per Harry e Meghan: la tempesta in California li costringe a fuggire dalla loro villa
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!