Vuoi essere felice? Coltiva le tue abilità sociali

0
- Annuncio pubblicitario -
essere felice

Il filosofo Auguste Comte pensava che vivere in armonia con gli altri fosse la “legge della felicità”. Con il tempo, la scienza gli ha dato ragione. Senza abilità sociali, tradiamo noi stessi. Tradiamo i nostri pensieri, sentimenti, opinioni e diritti.

Le relazioni che intratteniamo con gli altri sono fonte di soddisfazione e felicità, ma quando non siamo in grado di esprimere ciò che sentiamo, comunicare le nostre idee o difendere i nostri diritti in modo assertivo, diventano fonte di conflitto, angoscia e tensione. Pertanto, le abilità sociali sono le basi su cui dobbiamo costruire la nostra felicità.

Se vogliamo essere felici, dobbiamo coltivare le nostre relazioni e le abilità sociali

Nel 2018, gli psicologi dell’Università di Lipsia hanno posto a più di 1.500 persone una domanda apparentemente semplice: qual’è la tua strategia per essere più felice? Hanno così scoperto che non tutte le strade portano alla felicità.

Fondamentalmente, le persone cercano di essere più felici seguendo due percorsi diversi: sviluppo individuale o sociale. Alcuni credevano che sarebbero stati più felici se avessero trovato un lavoro migliore o avessero vissuto uno stile di vita più sano. Altri enfatizzarono i loro obiettivi sociali, come trascorrere più tempo di qualità con amici e familiari, essere più comprensivi con gli altri o incontrare nuove persone.

- Annuncio pubblicitario -

Dopo un anno, i ricercatori rivalutarono il loro livello di felicità e soddisfazione. Scoprirono che coloro che avevano fissato almeno un obiettivo sociale e lo avevano raggiunto si sentivano più felici e soddisfatti.

Questo non è il primo studio a rivelare la connessione tra le nostre abilità sociali e la felicità. Nel 1990, gli psicologi della National Taiwan University hanno scoperto che l’assertività era un migliore predittore di felicità rispetto al livello di autocoscienza. I ricercatori dell’Università islamica di Azad hanno scoperto che anche la formazione nelle abilità sociali “ha un effetto positivo: aumenta la felicità, l’autoefficacia e la resilienza”.

Uno degli studi più importanti tra quelli realizzati fino ad oggi, iniziato nel 1938 dando seguito ad oltre 700 persone per 75 anni, ha scoperto che le buone relazioni sono la chiave per una felicità duratura. I ricercatori dell’Università di Harvard hanno concluso che “le relazioni strette, più del denaro o della fama, sono ciò che rende le persone felici per tutta la vita”.

Certo, ciò non significa che gli obiettivi personali non siano importanti e che raggiungerli non ci faccia sentire felici e soddisfatti di noi stessi, ma è fondamentale basarli sulle adeguate abilità sociali. In tutte le culture, i legami sociali e la nostra capacità di relazionarci sono essenziali per raggiungere quella vita buona ed equilibrata che porta a una felicità stabile e duratura.

L’importanza delle abilità sociali per raggiungere la felicità

Le abilità sociali si acquisiscono attraverso l’apprendimento, principalmente imitando i comportamenti dei nostri genitori o di altre figure importanti. L’assertività, l’autocontrollo, l’ascolto attivo e la convalida emotiva sono esempi di abilità sociali essenziali che sviluppiamo imitando gli adulti che ci circondano.

Tuttavia, non tutti impariamo le stesse lezioni allo stesso modo. Se non abbiamo avuto buoni modelli di abilità sociali, è difficile per noi imparare a risolvere i conflitti in modo assertivo o essere in grado di far valere i nostri diritti.

Quando non abbiamo sviluppato adeguatamente le nostre abilità sociali, le relazioni interpersonali diventano fonte di disagio e insoddisfazione. Non possiamo infatti dimenticare che le relazioni scatenano alcune delle nostre emozioni più intense.

- Annuncio Pubblicitario -

Se non parliamo dei problemi, cresceranno. Se non sappiamo come abbassare la tensione, si amplificherà. Se non siamo in grado di gestire le nostre emozioni, queste prenderanno il sopravvento e perderemo facilmente la pazienza.

Invece, le abilità sociali sono l’ago della bilancia. Ci permettono di rafforzare i legami interpersonali, ma senza che questi ci soffochino. Ci aiutano a metterci nei panni dell’altro, ma anche a esprimere i nostri bisogni. Ci permettono di risolvere i conflitti e difendere il nostro spazio.

Le relazioni che intratteniamo ci definiscono. Non solo ci permettono di trovare il nostro posto nel mondo e adattarci meglio ai diversi contesti, ma rafforzano anche la nostra identità. In piccola parte, tutti ci vediamo attraverso gli occhi degli altri.

Quando abbiamo le abilità sociali adeguate, possiamo mantenere relazioni positive che ci danno il supporto, la fiducia e la serenità di cui abbiamo bisogno per crescere come persone ed essere più felici. Quei legami ci proteggono anche dalle avversità e aiutano persino a ritardare il deterioramento mentale e fisico, essendo migliori predittori di vite lunghe e felici rispetto alla propria classe sociale, il quoziente intellettivo o persino i geni.

Ma per sfruttare il potere positivo che deriva dalle relazioni, dobbiamo prima coltivare le nostre abilità sociali. Non è sufficiente far entrare persone positive nella nostra vita, dobbiamo essere in grado di trattenerle e dare loro lo stesso supporto, comprensione e felicità che ci aspettiamo da loro. Perché, come diceva Wilhelm von Humboldt: “In fondo, sono i rapporti con le persone che danno senso alla vita”.

Fonti:

Kheirkhah, A. (2020) Investigating the Effect of Social Skills Training on Happiness, Academic Resilience and Self-Efficacy of Girl Students. Archives of Pharmacy Practice; 11(S1): 157-164.

Rohrer, J. M. et. Al. (2018) Successfully striving for happiness: Socially engaged pursuits predict increases in life satisfaction. Psychological Science; 29(8): 1291-1298.

Mineo, L. (2017) Good genes are nice, but joy is better. In: The Harvard Gazette.


Argyle, M. & Lu, L. (1990) Happiness and social skills. Personality and Individual Differences; 11(12): 1255-1261.

La entrada Vuoi essere felice? Coltiva le tue abilità sociali se publicó primero en Angolo della Psicologia.

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteIlary Blasi e Bastian, fuga d’amore a St. Moritz? Scatta l’indiscrezione
Prossimo articoloHunziker e Trussardi si sono lasciati di nuovo: sfuma il tentativo di riconciliazione
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!