Paola Turani travolta dall’odio sui social: “Non mi tapperò la bocca”

0
- Annuncio pubblicitario -

Paola Turani bikini



Continuano gli episodi di odio verso un personaggio famoso e questa volta nel mirino di una parte del web è finita l’influencer Paola Turani. La modella di origine bergamasche si è costruita la sua immagine con successo negli ultimi anni, arrivando a due milioni di follower solo su Instagram. Paola è molto attiva sui social e ci tiene a condividere i momenti più belli della sua vita privata e professionale. Nelle ultime ore ha voluto raccontare ai fan alcuni pensieri sull’essere mamma; una cosa comune tra le influencer, ma per questo Paola è stata bersagliata oltremodo da alcuni haters. Ma non è la prima volta, purtroppo.

LEGGI ANCHE > Tommaso Zorzi sbotta sui social: “Oggi partono le querele”

Nelle storie pubblicate, Paola ha confessato quanto sia difficile e stressante prendersi cura di un figlio piccolo. Il suo Enea infatti ha 9 mesi. Un pensiero semplice e onesto condiviso con i fan, come già accaduto tante altre volte. Alcuni utenti, però, non hanno digerito alcune sue parole, interpretandole come delle lamentele inutili. La cosa che ha ferito di più Paola sono le frasi ingiuriose e il tono offensivo che molti hanno utilizzato per esprimere il proprio disappunto.

Paola Turani
Foto: Instagram @paolaturani

 

- Annuncio pubblicitario -

- Annuncio Pubblicitario -


LEGGI ANCHE > Chiara Nasti e Paola Turani, scontro social sul gravidanza gate: “Pagliaccio”

Offese, insulti e maledizioni di ogni genere si sono abbattuti su di lei nel giro di poche ore. Tutto questo per aver solo ammesso che gestire un bimbo di 9 mesi non sia di certo una passeggiata. “Adesso è bello impegnativo“, ha raccontato Paola, per poi aggiungere: “Terribili i 9 mesi, ma è normale oppure dipende tutto dal carattere di un bambino? O perché i maschi sono più fisici e agitati? Non sta fermo un secondo, negli ultimi 15 giorni ha avuto un cambiamento pazzesco”. Subito dopo Paola ha detto quanto ami il piccolo Enea, forse proprio perché temeva che si scatenassero le polemiche. Un figlio che ha fortemente voluto e che accudisce amorevolmente tutti i giorni, dedicandogli gran parte delle proprie giornate.

LEGGI ANCHE > Ilary Blasi fugge in Africa con i figli, e intanto si parla della separazione dei beni

Paola Turani Instagram: “Non mi tapperò la bocca”

La reazione agli attacchi degli haters è arrivata puntale: “Condivido il bello e i momenti meno facili, da sempre. Dico la verità. Sempre. Chi vuole capire, bene. Chi non lo vuole fare e vuole solo il pretesto per attaccare, giudicare e spararmi m***a addosso va bene uguale. Pace!”. Fomentare odio online è una brutta abitudine che secondo lei non cambierà mai: “Tanto sarà sempre così, per ogni cosa che faccio o dico c’è sempre il giudizio dietro l’angolo e gli haters che non vedono l’ora. Ormai sono abituata e non mi tapperò la bocca per paura di questi giudizi”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PAOLA TURANI (@paolaturani)

- Annuncio pubblicitario -

Articolo precedenteTotti e Ilary sulla bocca di tutti, Melory Blasi interviene sui social
Prossimo articoloEva Longoria, 47 anni e non sentirli: i suoi addominali fanno invidia
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!