L’alternativa alla tinta? L’henné! Ecco come usarlo per avere capelli al top

0
- Annuncio pubblicitario -

L’henné colora i capelli naturalmente e li rende anche più forti: scoprite cos’è, come funziona e perché sceglierlo come alternativa alla tinta chimica

Tinge i capelli in modo naturale – in sfumature che vanno dal rosso al biondo fino al castano più scuro – ed è la la migliore alternativa alle tinte chimiche: l’henné, una polvere colorante che si ottiene dalla foglie di una pianta, la Lawsonia Inermisa, ha il potere di rendere più forti i capelli regalando corpo e volume.

Ecco perché se avete i capelli sfibrati, stressati e sottili, ma volete giocare con il colore, l’henné è la soluzione migliore.

L’henné: perché sceglierlo e come funziona

Questa tintura non intacca e non aggredisce il capello ma crea una sorta di pellicola lungo il fusto con un effetto volumizzante. In più, l’henné nutre le chiome, riduce le doppie punte e risolve problemi di forfora, cute grassa e capelli fragili.

- Annuncio pubblicitario -

Come scegliere il colore giusto

Partite dal vostro colore di base perché l’effetto dipende dalla tonalità naturale. Anche il tempo di posa influenza il risultato: se scegliete l’opzione fai-da-te, sarà l’esperienza a suggerirvi il tempo migliore per mantenere l’impacco.

Come applicarlo sui capelli

Sciogliete la polvere in acqua calda e mescolate fino a ottenere un impasto della stessa consistenza di una crema. Potete applicare il prodotto su capelli asciutti o bagnati: l’importante è che siano puliti, altrimenti il sebo impedisce all’henné di legarsi bene alla cheratina del capello. Applicate l’henné su tutta la lunghezza delle chiome, aiutandovi con una spatola o con un pennello da tinta, poi coprite il tutto con una pellicola trasparente e lasciate in posa il tempo necessario in base all’effetto desiderato (non meno di 30 minuti) e poi sciacquate.

Vi abbiamo convinto a provare l’henné? Ecco alcuni prodotti che abbiamo selezionato per voi.

Biopark Cosmetics Henna Herbal Hair Treatment

Composto da ben 11 erbe ayurvediche, è perfetto per nutrire i capelli.

Le erbe di Janas Henné ayurvedico

Questa miscela contiene diverse erbe ayurvediche (hennè, amla, reetha, shikakai, brahmi, brhingraj, kapoor kachli, neem, indigo e buccia d’arancia) e colora i capelli in una tonalità di rosso, a seconda del colore di base.

Gel colorante permanente di Herbatint 

Ha una formula arricchita da otto estratti biologici per nutrire e proteggere i capelli e la cute, preservare l’intensità del colore e offrire un risultato naturale e di lunga durata.

- Annuncio Pubblicitario -


Khadi Henné puro

L’henné puro, anche conosciuto come henné rosso, è una miscela di polveri ayurvediche che donano corpo e lucentezza a tutti i tipi di capelli. Colora con una nuance che va dall’arancione al rosso, a seconda della base del capello.

Radico Polvere di Henné Bio

Costituito dalla polvere pura della pianta di henné, e naturale al 100%, può essere utilizzato sia come tintura per capelli sia per fare tatuaggi all’hennè temporanei.

Sante Tinta Vegetale Nero

Questa tinta vegetale e 100% naturale contiene ingredienti a base di hennè, erba, frutta e proteine del grano.

TEA NaturaHenné Rosso “Tiziano” (Lawsonia Inermis)

Importato dall’India, questo prodotto non contiene Picrammato Monosodico, un fissativo di origine sintetica.



La Saponaria Tinta Vegetale Color Mogano -​ Shakti

Miscela di erbe tintorie ed henné 100% bio ed equosolidali, è un prodotto vegan che regala delle meravigliose sfumature rosse sui capelli castano scuro.

Khadi®Tinta Vegetale -​ Nero

Questa tinta naturale dona corpo e lucentezza ai capelli colorandoli di nero.

Credit ph: Mondadoriphoto, Wella, Unsplash

The post L’alternativa alla tinta? L’henné! Ecco come usarlo per avere capelli al top appeared first on Grazia.

- Annuncio pubblicitario -