Gli attori di Hollywood sfilano per Prada: ecco come è andata

0
- Annuncio pubblicitario -

Le grandi maison sanno come organizzare eventi in grande stile. Specialmente quando coinvolgono attori, personalità dello spettacolo o uomini estranei, in linea di massima, al mondo della moda. Com’era prevedibile la sfilata di Prada per la collezione maschile primavera/estate 2022, che ha coinvolto 10 star di Hollywood, ha avuto un grande successo. Ecco quali sono stati i momenti salienti

I volti del cinema e della televisione ci sono spesso familiari più di ogni altro personaggio pubblico. Il vederli in azione, immedesimati in ruoli che ci stanno a cuore, genera un tipo di simpatia (o di antipatia) che è difficile spiegare razionalmente. Le grandi maison lo sanno e, di tanto in tanto, scelgono le personalità del cinema per le sfilate di moda. Il risultato è davvero eccezionale.

I precedenti nella storia della moda sono molti e sono stati sempre fruttuosi: da grandi sex symbol (che indossavano tali creazioni anche sul set) agli attori emergenti, amatissimi anche dai più giovani. Su questo binario si è mossa la sfilata organizzata da Fondazione Prada. Già qualche mese fa la scelta di affidare la collezione Primavera/Estate a Hunter Schafer (attrice della serie TV Euphoria) e a Tom Holland (conosciutissimo per il suo Spiderman) è stata un grande successo. Quella di pochi giorni fa, volta a presentare i capi per l’Autunno/Inverno 2022 è stata ancora più ambiziosa. Ha scritto infatti l’ufficio stampa di Prada: “Gli attori sono interpreti della realtà̀, chiamati a dar voce alla verità̀ attraverso le loro interpretazioni”.

I volti di Prada per la collezione Autunno/Inverno 2022

Sulla passerella hanno infatti sfilato Thomas Brodie-Sangster, Asa Butterfield, Jeff Goldblum, Damson Idris, Kyle MacLachlan, Tom Mercier, Jaden Michael, Louis Partridge, Ashton Sanders e Filippo Scotti. A destare l’attenzione e l’ammirazione del pubblico sono stati soprattutto Kyle MacLachlan, attore preferito da Lynch, attivissimo sui social, e volto dell’Agente Cooper in Twin Peaks. Il pubblico italiano non ha potuto non notare la presenza di Filippo Scotti, unico connazionale in passerella. Scotti è infatti il volto scelto da Paolo Sorrentino per il suo film candidato all’Oscar È stata la mano di Dio.

I look proposti dalla maison

Passiamo quindi ai look proposti da Prada per il prossimo inverno, look che animano già le principali boutique online. Molto spazio è stato dedicato al lavoro: alcuni dei capi si propongono di reinventare il look da ufficio e non solo. Il concetto di working suit è decisamente rivoluzionato: vedremo infatti giacche oversize, pantaloni elastici e parka decisamente futuristici.

- Annuncio pubblicitario -

- Annuncio Pubblicitario -


Lo stesso MacLachlan ha sfilato con una giacca lunghissima dalla quale si intravedeva una camicia in color turchese, pantaloni da “tuta” del medesimo colore e guanti abbinati. Scotti, invece, sempre “rivestito” da capi oversize, sfilava con un completo scuro e una maglia in color rosso intenso. Il più eccentrico è stato però Thomas Brodie-Sangster, volto de Il Trono di Spade e La Regina degli Scacchi, che ha indossato un look total black e un colletto decisamente particolare.

A Milano pochi giorni fa è stato quindi scritto un altro interessantissimo capitolo del binomio moda/cinema, una collaborazione che sarà sempre più fruttuosa in futuro.

L’articolo Gli attori di Hollywood sfilano per Prada: ecco come è andata sembra essere il primo su SpyNews.it.



- Annuncio pubblicitario -

Articolo precedenteChi è Rosalinda Celentano, figlia di Adriano Celentano
Prossimo articoloBorsa e investimenti: resta alta l’attenzione per l’inflazione, ma quali asset monitorare?
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!