COME TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE! – Proposta DETOX per smaltire gonfiori ed eccessi

0
- Annuncio pubblicitario -

Pandori di qua, panettoni di la, torroni su, spumante giu, insomma, come ogni anno siamo riusciti ad affrontare, chi più e chi meno 😀 , questi giorni di tour de force che vanno dal 24 fino al 26 dicembre.

Ma manca ancora Capodanno e l’ epifania!! Come affrontare tutto questo?

- Annuncio pubblicitario -

Ecco a voi piccoli accorgimenti a tema Detox da poter iniziare ad utilizzare in questi giorni d’alternanza prima del nuovo anno, iniziando con il piede giusto e con buoni propositi.

Tutto noi sappiamo che la vittima di queste festività è sempre e solo il nostro corpo, che accumula scorie, tossine e gonfiori come se nulla fosse. I risultati sono sempre gli stessi e portano il nome di grassi & zuccheri, di cui ognuno di noi farebbe volentieri a meno, ma niente è impossibile e per eliminarli del tutto occorre affidarci a loro:  frutta & verdura!

 

COME DISINTOSSICARSI?

Andiamo per ordine perché come dice il detto “Chi va piano va sano e va lontano”.

Non occorrono digiuni forzati e, soprattutto, presi in forma autonoma, il corpo umano necessita sempre di piccole e giuste quantità di cibo per poter andare avanti nel migliore dei modi.

Questa è la famosa disintossicazione post – festività e non richiede nulla di eccessivo, se non l’essere povera di quelli che noi comunemente conosciamo come “cibi complessi”, ovvero: carboidrati, zuccheri e latticini, prediligendo ovviamente cibi come frutta e verdura che, al contrario dei precedenti, sono ricchissimi di sali minerali e acqua.

Si, l’ acqua sarà il nostro miglior alleato per questo percorso detox. Ripuliremo e disintossicheremo il nostro fisico con un’assunzione minima di  2 litri d’acqua al giorno cosicché il nostro fegato, ormai ingolfato, possa riprendere a lavorare a pieno ritmo.

D’altro canto, come per l’attività fisica, anche questo breve percorso detox va abbinato ad una giusta alimentazione perché, come dissero i più grandi personal trainer del mondo ai loro allievi ” I primi addominali si fanno a tavola!”.

In questo caso noi non abbiamo la presunzione di riuscire a vedere addominali scolpiti sul nostro addome, bensì ci accontentiamo di sentirci meno gonfi e più attivi.

Iniziamo la giornata bevendo un bicchiere abbondante di acqua calda con al suo interno succo di limone, aiutando in questo modo i reni, favorendo il drenaggio del colon e regalandoci un immediato senso di benessere.

Proseguiamo  ed arriviamo al momento della colazione. Eliminiamo per qualche giorno il caffè e sostituiamolo ad una calda tisana drenante e/o sgonfiante, le più indicate sono quelle al finocchio o il Tè verde, che è anche un ottimo anti tumorale.

A tutto questo abbiniamo una porzione medio-piccola di frutta di stagione con due cucchiai di creali ad alto contenuto di fibre, che riusciranno a pulire le scorie presenti nel vostro intestino.

Gli snack di metà mattinata o metà pomeriggio sono quelli che riescono a metterci sempre in ginocchio, perché iniziamo ad avvertire un senso di fame sempre più presente. Il trucchetto? Sgranocchiare qualcosa senza mai saziarci.

Bisogna sempre arrivare abbastanza affamati durante i pasti principali perché sono quelli che ci permettono di tenerci ancora in piedi durante la giornata.

Per lo snack mattutino prediligete sempre frutta secca, in modiche quantità, come noci, mandole e nocciole, poiché anche ottime per contrastare l’invecchiamento cellulare.

Per il pranzo niente di più light se non un minestrone o una bella vellutata di verdure. Vi alzerete dalla tavola sazi e leggeri al tempo stesso.

Per lo snack pomeridiano cerchiamo di colmare il nostro senso d’appetito con una porzione di frutta di stagione come, mandarini, mele o arance, ricchi di vitamine e sali minerali.

Arriviamo al momento della cena! Il pesce azzurro è un ottimo alleato per portare avanti la nostra disintossicazione post feste.

Se non siete amanti del pesce non temete, potrete tranquillamente sostituire il tutto con una piccola porzione di riso basmati, accompagnato da verdure campagnole rigorosamente bollite al vapore.

Si è vero, tutti preferiremmo una bella porzione di lasagna fatta in casa dalla mamma o dalla nonna, ma riequilibrare il nostro corpo dopo continui giorni di stress è importante e sarà lui stesso, in futuro, a ringraziarvi, non presentandovi il conto 🙂

 

- Annuncio pubblicitario -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.