Superluna: è in arrivo la più spettacolare e vicina del 2020

0
- Annuncio pubblicitario -

Jose A. Bernat Bacete

Quella dell’8 aprile sarà una Superluna.

Sì, perché pur essendo questo 2020 particolarmente ricco di superlune, nessuna è stata o sarà come questa: la più vicina (e quindi apparentemente più grande) di tutto l’anno.

- Annuncio pubblicitario -

Nella notte tra il 7 e l’8

Grande protagonista del cielo di aprile, la Luna apparirà spettacolare e luminosa nella notte tra il 7 e 8 aprile. Tanto da poter essere osservata anche da casa. E vista la permanenza forzata nel proprio domicilio potrebbe essere un’occasione da non perdere.

Cosa succederà

Come spiegano gli esperti, quella dell’8 aprile sarà una Superluna particolare. lnfatti, il perigeo, cioè la minima distanza della Luna dalla Terra, verrà raggiunta intorno alle ore 19:10 del 7 aprile, circa 8 ore prima della Luna Piena.

- Annuncio Pubblicitario -


La distanza Terra – Luna sarà di 356.908 km e la Luna Piena si verificherà alle 4:35 della notte, proprio tra il 7 e l’8. Quindi per osservare e fotografare la Luna, l’intervallo di tempo più opportuno si verificherà nelle ore centrali della notte del 7 aprile (e non la sera dell’8 aprile).



Gli altri appuntamenti stellari 

Come segnala il calendario dell’Unione Astrofili Italiani (Uai), anche Venere darà spettacolo, per ben due volte. Si parte il 2 aprile, quando tramonterà 4 ore e 7 minuti dopo il Sole, raggiungendo il periodo di massima permanenza in cielo. Uno spettacolo che durerà poche settimane, perchè il pianeta inizierà a riavvicinarsi repentinamente al Sole. 

Il 3 aprile, si potrà ammirare sempre Venere, in un raro incontro “ravvicinato” con l’ammasso stellare delle Pleiadi nella costellazione del Toro. Una congiunzione che si ripete, circa nella stessa data, ogni 8 anni.

E Giove, Saturno e Marte cosa fanno?

Anche Giove, Saturno e Marte si prenderanno il loro spazio da protagonisti del cielo del mattino. Durante il mese il pianeta rosso si allontanerà da Saturno e sarà l’ultimo a sorgere tra i pianeti visibili al mattino, chiudendo il terzetto che comprende anche Giove, il più luminoso dei tre.

Come nei mesi precedenti continuano le spettacolari congiunzioni tra la falce di Luna calante e i pianeti visibili prima dell’alba, come quella del 15 aprile tra Luna, Giove e Saturno, o del 16 aprile tra la Luna e Marte.

Si concluderà in bellezza il 26 aprile con tanti astri luminosi all’orizzonte dopo il tramonto: le Pleiadi, la stella Aldebaran, la Luna crescente e Venere.

L’articolo Superluna: è in arrivo la più spettacolare e vicina del 2020 sembra essere il primo su iO Donna.

- Annuncio pubblicitario -