Re Carlo verso il perdono? Pagherà al Principe Andrea la scorta privata

0
- Annuncio pubblicitario -


Nel 2020 abbiamo assistito alla dipartita di Harry e Meghan dai doveri reali e alla conseguente decisione di espropriarli dal diritto di avere una scorta personale, che tutti i reali hanno. Decisione che ha minato non solo la sicurezza della coppia ma anche il loro rapporto con la Royal Family. Ma non sembra essere lo stesso per il Principe Andrea, terzogenito della defunta regina Elisabetta II. A quest’ultimo non solo verrà concessa la scorta ma sarà pagata dallo stesso Re Carlo in persona.

LEGGI ANCHE > Re Carlo sgrida in pubblico Camilla: il video diventa virale

Re Carlo III Principe Andrea: il sovrano gli pagherà la scorta

I reali, come ben sappiamo, hanno dei rigidi protocolli da rispettare. Ma il loro compito principale è quello di svolgere giornalmente i royal duties che ne derivano dalla posizione che occupano. E in cambio del lavoro verso il popolo, godono della protezione di una scorta, pagata proprio dal popolo stesso attraverso le tasse. Ma quando nel 2020, il principe Andrea venne travolto nello scandalo sessuale legato al pedofilo Jeffrey Epstein, si ritirò dagli impegni ufficiali e perse il diritto di avere una scorta.

- Annuncio Pubblicitario -

Principe Andrea
Principe Andrea – Foto: PrPhotos

 LEGGI ANCHE > È ufficiale: il Principe Andrea non potrà più essere chiamato Altezza Reale

- Annuncio pubblicitario -

Secondo quanto riportato dal Telegraph, Carlo sosterrà le spese per la scorta privata che verrà assegnata a suo fratello Andrea. Il tutto con un costo pari a 3 milioni di sterline all’anno. Il principe Andrea sarà considerato come un qualsiasi individuo privato che allo stesso modo delle grandi star necessita di una sicurezza privata. Il principe Harry, ai tempi,  non trattato in egual modo, ha deciso di ricorrere al tribunale.

LEGGI ANCHE > Harry e Meghan rivelano: “Trascorreremo il Natale lontano dalla Royal Family”

Harry e la scorta: come reagirà il Duca?

Il principe Harry ha intentato due cause legali per non avergli concesso la scorta privata quando viaggia nel Regno Unito. A febbraio 2020 il duca di Sussex ha mosso un’azione legale contro il Ministero degli Interni affinché questa decisione venga revocata, in quanto risulterebbe pericoloso per la sua famiglia recarsi in UK senza la protezione della polizia. All’inizio di quest’anno Harry ha vinto l’ultima fase della sua lotta in tribunale nella sua richiesta iniziale alla High Court di Londra riguardo le sue disposizioni di sicurezza.

- Annuncio pubblicitario -
Articolo precedenteChi è la nuova fidanzata di Pete Davidson? Sorpreso ad una partita con una ragazza
Prossimo articoloOJ Simpson rompe il silenzio: “Non sono io il padre di Khloe Kardashian”
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!