L’auto elettrica (e le colonnine di ricarica) diventano sempre più realtà!

0
Beautiful portrait of sensual european young woman model with glamour red lips make-up, eye arrow makeup, purity skin. Retro beauty style
- Annuncio pubblicitario -

Pronte a usare l’auto elettrica? L’idea ci piace, ma poi non sappiamo bene dove ricaricarla. Ecco. Intanto è bene sapere che Europ Assistance rafforza il proprio impegno per promuovere la cultura della sostenibilità lanciando un progetto che punta a sostenere la nuova mobilità elettrica e offrire servizi dedicati a chi sceglie soluzioni di trasporto che rispettano l’ambiente.

Un percorso iniziato nel 2003 con la formazione della rete Europ Assistance per operare in sicurezza su veicoli a propulsione elettrica e diventando partner di riferimento delle principali case automobilistiche produttrici di veicoli elettrici e ibridi, aggiunge oggi due importanti tasselli. Un piano di sviluppo della propria rete di colonnine per la ricarica elettrica all’interno dei Centri Soccorso convenzionati e il potenziamento del servizio di noleggio con l’introduzione nella flotta di veicoli full electric, sono i nuovi progetti lanciati dalla società leader nell’assistenza alla mobilità.
L’inaugurazione della prima stazione di ricarica Europ Assistance è avvenuta a Venaria Reale, alle porte di Torino, capitale dell’industria automobilistica italiana.



91 colonnine entro la fine del 2021 per un totale di oltre 250 charging point, saranno installate presso i Centri convenzionati, distribuiti sull’intero territorio nazionale, scelti per la loro posizione facilmente accessibile ai clienti e la capacità di offrire una ampia gamma di servizi, dalla manutenzione e riparazione a servizi accessori quali tagliando, check gomme, sanificazione.

- Annuncio Pubblicitario -


Le stazioni di ricarica, a disposizione non solo dei clienti Europ Assistance ma di tutta l’utenza che accederà ai Centri, saranno di due tipologie: le quick con 2 prese (da 22 kW di potenza) e le fast con 3 prese (da 55kW di potenza). La colonnina potrà essere utilizzata con carta di credito, oppure RFID card, oppure ancora tramite App. Utilizzando quest’ultima sarà possibile geolocalizzare le colonnine e prenotare il servizio di ricarica. Inoltre, nel corso del 2021 Europ Assistance entrerà a far parte di un circuito internazionale come e-mobility provider, mettendo a disposizione dei propri clienti l’accesso, con tariffe riservate, ad una piattaforma che conta una rete migliaia di punti di ricarica pubblici in tutto il mondo, incluso il territorio italiano.

- Annuncio pubblicitario -

Parte integrante di questo importante progetto è il potenziamento del servizio di noleggio auto Vai h24, dedicato a tutti i clienti per proseguire il viaggio in caso di fermo prolungato del veicolo, ma accessibile anche a tutta l’utenza dei centri convenzionati Europ Assistance. Oltre alle auto ibride già disponibili in flotta saranno inserite nel parco macchine 100 vetture full electric di nuova generazione entro la fine del 2021. Per sugellare la pluriennale partnership con Fiat, come modello di punta tra quelli presenti nella “flotta elettrica” di Europ Assistance, è stata scelta la nuova 500 elettrica, il primo modello nato full electric della storia del costruttore italiano.

L’articolo L’auto elettrica (e le colonnine di ricarica) diventano sempre più realtà! sembra essere il primo su Vogue Italia.



- Annuncio pubblicitario -