Creare la giusta atmosfera natalizia in casa. Come? Iniziamo con la ricetta delle CANDELE PROFUMATE da fare in casa

0
- Annuncio pubblicitario -








Dopo una lunga giornata di lavoro, di stress e rompicapi, torniamo a casa e l’unica cosa che vorremmo è quella di rientrare nell’unico luogo di pace, in cui albergano i nostri spazi, i nostri pensieri e le nostre passioni.

 (fonte Google)

Ci piace viziarci e coccolarci e questo è uno dei periodi dell’anno più indicato per ricreare la giusta atmosfera ed iniziare a rilassarci mentre il fuoco dei nostri camini scoppietta nell’angolo del nostro soggiorno.

Le candele profumate sono da sempre uno degli elementi protagonisti di questi scenari e quante volte vi siete chiesti, guardandole, come potessero essere realizzate? Così belle, colorate, ruvide o lisce come la seta, ma, soprattutto, così profumate!

Realizzarle è più semplice di quanto si possa pensare.

- Annuncio pubblicitario -








E’ un’attività che è in grado di riunire la famiglia, poiché adatto anche ai bambini e riesce sempre a stimolare la nostra creatività dovendo sperimentarne forme e colori.

 

COME REALIZZARLE?

Come i nostri stessi occhi ci evidenziano, l’ingrediente principale per la realizzazione delle candele è proprio la cera e in commercio ne esistono di ogni e la migliore è sicuramente quella d’api, poiché è naturale ed ecologica.  (fonte Google)

In secondo luogo dovremmo acquistare il cosiddetto stoppino, ovvero quel filo di corda bianco posto al centro delle candele. Trovarlo è molto semplice, vi basterà recarvi in un qualsiasi punto vendita di bricolage, oppure, se siete pigri e preferite che il tutto vi arrivi comodamente a casa, potete ordinarlo tranquillamente online.

 (fonte Google)

Il primo step è quello di far sciogliere lentamente e a fuoco lento la cera d’api, mescolando con movimenti circolari il composto, in un pentolino da cucina vecchio o che non utilizzerete più.

Una volta raggiunta la giusta consistenza della cera, bisogna porre lo stoppino al centro di uno stampo acquistato o riciclato, potete utilizzare anche i vasetti di yogurt o miele che avete in casa, visto e considerato che ci occorreranno solo ed esclusivamente per dare la forma finale delle nostre candele.

Prima di versare il nostro composto, ricordate sempre di ungere leggermente la base dei vostri stampi con un sottile, quasi impercettibile, strato di olio d’oliva, in modo tale da permettere che la vostra candela riesca a fuori uscire senza intoppi una volta raffreddata.

FACOLTATIVO: Potete scegliere di colorare la vostra candela aggiungendo, al momento della cottura, un qualsiasi pezzetto di pastello a cera del vostro colore preferito 😉

 

 (fonte Google)

 

MA COME AROMATIZZIAMO LE CANDELE?

Donare un aroma alle vostre candele è più semplice di quanto si possa pensare!

Torniamo alla fase dello scioglimento della cera, perché è proprio qui che ha luogo questo piccolo passaggio.

 (fonte Google)

Possiamo scegliere oli essenziali profumati o piccoli pezzetti di cannella, lavanda, limone e chi più ne ha più ne metta!

Ci basterà, infatti, aggiungerli alla cera in fase di cottura e il gioco è fatto!

Approcciarvi verso questo nuovo hobby sarà emozionante e, a tratti, vi sembrerà di non esserne nemmeno capaci, ma è solo perché le cose nuove, in generale, tendono sempre a far nascere in noi un sentimento di paura ed inadeguatezza che, in realtà, non ci appartengono perché in fin dei conti, niente è impossibile 🙂

Dopo la realizzazione della prima vedrete che inizierete a prenderci la mano e inizierete a produrre candele dopo candele ed addobbare la casa per queste feste natalizie con un tocco personale da far invidia a qualsiasi vostra amica 😉

Buone Feste :*

 

 

- Annuncio pubblicitario -








LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.