Cosa mangiare quando si è nervosi (per non cedere agli snack ipercalorici)

0
- Annuncio pubblicitario -
Lo stress ci fa cercare ristoro nel cibo, ma quello sbagliato non servirà ad altro che a farci ingrassare: ecco invece cosa mangiare quando si è nervosi

Per contrastare il nervosismo e riuscire a tenersi sul viso il sorriso anche durante i periodi più difficili la dieta può essere d’aiuto.

Alcuni alimenti sono ricchi di sostanze alleate del benessere emotivo.

Aiutano a combattere l’irritabilità e a tenere a bada le tensioni perché sostengono il sistema nervoso.

Favoriscono la produzione di neurotrasmettitori cerebrali che influiscono sull’umore.

- Annuncio pubblicitario -

Il gaba, per esempio, è un neurotrasmettitore che ha un ruolo importante nel controllo dell’agitazione. Ha un effetto calmante. Favorisce il relax e influenza in modo positivo gli sbalzi d’umore.

Viene prodotto dall’organismo a partire dall’acido glutammico, di cui sono buone fonti le uova, i latticini, il pesce, gli spinaci e tanti altri alimenti.

Ecco allora cosa mangiare quando si è nervosi.

(Continua dopo la foto)

Pistacchi

Vi sentite demotivati e privi di energia? I pistacchi al naturale sono ricchi di nutrienti amici del buonumore.

Contengono triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone che regola l’umore.


Sono poi una fonte di minerali alleati del sistema nervoso. Apportano fosforo, calcio, magnesio e rame.

- Annuncio Pubblicitario -

Riso integrale

Apporta vitamine del gruppo B che regalano la produzione di energia e partecipano alla produzione di neurotrasmettitori del piacere.

Assicura poi triptofano, un aminoacido alleato del benessere emotivo. Favorisce la produzione di serotonina, il neurotrasmettitori che regola l’umore.

Piselli

Sono ricchi di magnesio, un eccellente antistress. Questo minerale aiuta a ritrovare la calma e ad affrontare con una marcia in più i periodi più intensi.

Sono fonte anche di triptofano.

Pomodori

Aiutano a ritrovare la calma e a gestire meglio i periodi più stressanti perché apportano un mix di sostanze alleate del buon funzionamento del sistema nervoso.

Contengono vitamine del gruppo B e magnesio. Inoltre sono fonte di triptofano.

Lenticchie

Apportano minerali come il selenio utili al sistema nervoso.

Assicurano poi niacina e tianina, che contrastano cattivo umore e nervosismo.

Sono infine un’ottima fonte di aminoacidi essenziali come il triptofano, che aiutano a liberarsi dalle tensioni.

Photo Credits: Unsplash

The post Cosa mangiare quando si è nervosi (per non cedere agli snack ipercalorici) appeared first on Grazia.

- Annuncio pubblicitario -