Terminator 2 – Il giorno del giudizio (Terminator 2: Judgment Day) è un film del 1991 co-sceneggiato, prodotto e diretto da James Cameron. Seguito di Terminator (1984) e secondo capitolo dell’omonimo franchise.





TRAMA E TRAILER

La trama segue Sarah Connor (interpretata da Linda Hamilton) e il figlio di dieci anni John (Edward Furlong, qui al suo esordio) mentre vengono inseguiti da un nuovo Terminator più avanzato, il T-1000 (Robert Patrick), inviato indietro nel tempo per uccidere John e impedirgli di diventare il capo della resistenza umana; i due vengono aiutati da un secondo Terminator (Arnold Schwarzenegger), identico a quello inviato nel 1984 per uccidere Sarah.

L’INFORTUNIO SUL SET DI LINDA HAMILTON

Linda Hamilton, alias Sarah Connor, durante la sequenza in cui Sarah, John e il T-800 sono nell’ascensore a sparare contro il T-1000 in fuga dall’ospedale, secondo quanto riferito da Cameron negli speciali del dvd subì una lesione permanente all’udito, poichè dimenticò di mettere i tappi dell’orecchie o di sostituirli tra una ripresa e un’altra.

IL TRISTE DECLINO DI EDWARD FURLONG




Dopo il ruolo da protagonista in Terminator 2, Furlong ha avuto una vita molto difficile.

L’attore, ormai 43 enne, ha lottato per molto tempo contro la droga e l’alcol e ha trascorso un periodo in carcere.

Proprio per questo film ricevette con un Saturn Award e un MTV Movie, nei successivi dieci anni ha recitato in pellicole come Cimitero vivente 2, American Heart, Una casa tutta per noi, Pecker e American History X. La sua carriera successivamente è andata a fondo a causa di molteplici arresti e casi giudiziari e per i suoi problemi di tossicodipendenza e alcolismo.

Nel 2010 è stato condannato a tre anni di libertà vigilata per la violazione di un provvedimento cautelare civile ottenuto dalla ex moglie; nel marzo 2013 gli sono stati inflitti invece 180 giorni di carcere per violazione della libertà vigilata dopo aver avuto comportamenti violenti con l’attrice Monica Keena (sua fidanzata dal 2009 al 2013), e anche per la violazione di un ordine restrittivo che gli vietava qualsiasi contatto con lei. Furlong è stato arrestato nuovamente nel maggio 2013 e, per evitare il carcere, ha accettato di andare in una clinica a disintossicarsi per la tossicodipendenza per 90 giorni e di sottoporsi a 52 settimane di consulenza per la violenza domestica; aveva già scontato 61 giorni di carcere.




Nel 2019 lo abbiamo rivisto in Terminator Destino Oscuro, sesto capitolo della saga, nel suo ritorno (breve) nei panni di John Connor. Ecco una sua breve intervista.




L’articolo Terminator 2, Linda Hamilton subì una lesione permanente all’udito e il triste declino di Edward Furlong proviene da Noi degli 80-90.

Buy traffic for your website