Superman, al giovane Clark Kent naso finto e parrucca per somigliare a Reeve e la beffa del doppiaggio

0
- Annuncio pubblicitario -

Su un film gigantesco come Superman del 1978 c’è tantissimo da raccontare e scoprire. Tempo fa vi avevamo già parlato di alcuni aneddoti legati alla pellicola, come il provino di Christopher Reeve o il suo estremo allenamento fisico (potete recuperare l’approfondimento QUA se ve lo siete perso). In questo articolo vi parliamo invece di un attore che molti avranno dimenticato, ma che in realtà ha svolto una parte fondamentale nella pellicola di Richard Donner: ci riferiamo a Jeff East, l’interprete del giovane Clark Kent nella prima metà di film.






Naso finto e parrucca per assomigliare a Reeve

Chi ha visto Superman saprà benissimo che Christopher Reeve fa la sua prima apparizione a sviluppo inoltrato, quando Clark ha più o meno 30 anni. Prima di assistere alle vicende che si svolgono a Metropolis, conosciamo il Clark adolescente che vive con i genitori a Smallville, interpretato, come vi anticipavamo da Jeff East. Pensate che l’attore veniva sottoposto ogni giorno a lunghe sedute di trucco (dalle 3 alle 4 ore) per far sì che assomigliasse il più possibile a Reeve, cosicché il pubblico non rimanesse troppo scombussolato dalla trasformazione e il cambio d’attore nella seconda parte di film. Gli vennero fatti indossare perfino un naso finto e una parrucca, in quanto i suoi capelli erano biondi naturale e ricci. 

- Annuncio pubblicitario -

Il doppiaggio tenuto nascosto

Un altro brutto colpo per Jeff East fu quello di scoprire che la sua voce in tutte le scene fu doppiata da Christopher Reeve. La decisione avvenne a sua insaputa e senza il suo permesso, e l’attore, giustamente, non ne fu contento: “Ci rimasi male perché i produttori non mi avevano detto cosa avevano in mente.” – ha raccontato East in un’intervista. Chris fece un buon lavoro, ma l’episodio ha causato tensione tra noi. Ci siamo chiariti e abbiamo risolto il problema solo anni dopo. Nel 2001 ero con lui all’evento Niagara Falls 2001 per raccogliere soldi destinati alla Fondazione Christopher Reeve. Chiarirci è stato molto importante per entrambi”.

- Annuncio Pubblicitario -




Jeff East oggi

La carriera attoriale di Jeff East non è proseguita in modo brillante dopo Superman. In tutti gli anni successivi ha fatto solo qualche piccola apparizione in programmi tv o piccoli film, dedicandosi principalmente ad un’attività di impresa immobiliare. Oggi ha 62 anni, 2 figli, e  si è trasferito con la sua terza moglie a Nizza, in Francia. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Kansas City boy at heart LA on my mind and loving in Nissa

Un post condiviso da Jeffrey East (@jeff_east2002) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Painting the world

Un post condiviso da Jeffrey East (@jeff_east2002) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Lové de mon petit

Un post condiviso da Jeffrey East (@jeff_east2002) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Kansas City boy at heart LA on my mind and loving in Nissa

Un post condiviso da Jeffrey East (@jeff_east2002) in data:


L’articolo Superman, al giovane Clark Kent naso finto e parrucca per somigliare a Reeve e la beffa del doppiaggio proviene da Noi degli 80-90.



- Annuncio pubblicitario -