Sapone allo zolfo, come funziona e per quale pelle è adatto

0
- Annuncio pubblicitario -








Piccolo eppure efficacissimo, il sapone allo zolfo dovrebbe essere must have delle pelli grasse e acneiche. Dalle molte proprietà, è sconsigliato alle pelli più sensibili

Back to basic, ovvero ritorno alla base, alle origini. In altre parole, ai rimedi naturali che hanno funzionano per decenni, se non addirittura secoli. Tra questi, non c’è solo il ritorno della saponetta, il classico sapone solido presenza costante nella casa di ogni nonna, ma in particolare del sapone allo zolfo, il “risolvi tutto” della pelle.

Sapone allo Zolfo, l’evergreen dalle molte proprietà

Diciamolo subito: il sapone allo zolfo non ha un buon odore. E se vi ricorda quello delle uova marce avete ragione, visto che nelle uova c’è appunto questo minerale. Ma, aroma a parte, è un grande alleato dell’epidermide, in particolare quella del viso, grassa o soggetta ad acne.

Noto infatti come il “minerale della guarigione”, lo zolfo ha proprietà antinfiammatorie, per esempio è adatto in caso di psoriasi e rosacea, è astringente e disinfettante, per questo è particolarmente indicato sulle pelli provate da brufoli e acne. Di conseguenza, svolge un’azione altamente pulente da tutte le impurità e delle cellule morte, il che lo rende adatto non solo alle pelli grasse e problematiche ma anche a quelle miste e normali perché regola l’eccessiva produzione di sebo riequilibrando il pH epidermico. Agisce infatti sulla produzione di cortisolo, l’ormone dello stress e che regola la dilatazione dei vasi sangugni così da facilitare l’apporto nutrizionale delle cellule che si rinnovano più facilmente.

Non solo viso però: infatti, il sapone allo zolfo è adatto anche per tutto il corpo, in particolare su schiena e petto, da sempre due zone particolarmente soggette alla produzione di sebo in eccesso. Infine, è molto indicato anche per i capelli grassi o con forfora, infatti aiuta ad asciugare il sebo in eccesso sulla cute.

- Annuncio pubblicitario -








Le controindicazioni per il sapone allo zolfo

Solo benefici? In pratica sì, anche se ci sono un paio di controindicazioni: proprio per le sue particolari proprietà non è indicato per le pelli secche e sensibili.

Le pelli normali e miste devono usarlo con moderazione perché con la sua azione tende a seccare molto e quindi si possono verificare delle desquamazioni.

The post Sapone allo zolfo, come funziona e per quale pelle è adatto appeared first on Grazia.

- Annuncio pubblicitario -