Ritorno al Futuro: nello script originale niente Delorean né fulmini, ma bombe atomiche e… Coca Cola!

0
- Annuncio pubblicitario -

Probabilmente molti di voi si ricorderanno di Jon Cryer per il ruolo di Duckie nella commedia del 1986 Bella in Rosa, eppure anche lui fu tra gli attori provinati e vicini alla parte di Marty McFly di Ritorno al Futuro


L’attore ha da poco rivelato sul suo Twitter alcuni importantissimi dettagli sul film che risalgono alle sue audizioni. Dalle sue parole, apprendiamo che nello script iniziale molte cose erano completamente diverse rispetto alla versione che tutti conosciamo oggi. Niente Delorean, fulmini, orologi… bensì una bomba nucleare, un frigorifero e una CocaCola!





- Annuncio pubblicitario -

Ecco cosa è emerso dalla lunga serie di tweet che vi abbiamo posto in calce all’articolo:

Il film si sarebbe dovuto aprire con Marty che suona alla chitarra elettrica il tema musicale di Incontri ravvicinati del terzo tipo mentre piratava una VHS del film.

La macchina del tempo non era una Delorean che doveva viaggiare a 88 miglia e avere 1.21 gigawatts di potenza, bensì… una macchina del tempo che funzionava con una fissione nucleare ottenuta con una Coca Cola!

- Annuncio Pubblicitario -

La sequenza finale non prevedeva né l’orologio né il fulmine, ma Marty che si intrufola in una zona di test di bombe atomiche con la sua macchina del tempo, così da essere vicino alla fissione nucleare che avrebbe fatto funzionare la macchina. Al countdown di una bomba nucleare, Marty scivola e fa cadere la bottiglia di Coca Cola che si disperde sul pavimento. A quel punto entra nel panico, ma si ricorda di essere negli anni Cinquanta e dunque di non dover avere problemi a trovare un’altra bottiglia in qualche casa nelle vicinanze.  Infatti ne trova subito una in un frigorifero e la versa nella macchina. Ma poi… si rende conto che deve sopravvivere all’esplosione atomica che stava per arrivare. Preso nuovamente dal panico, decide di infilarsi al volo in un frigorifero. Appena si chiude dentro, la bomba esplode e la macchina del tempo si attiva.

Incredibile o no come sono cambiate le cose? Eppure questa scena suonerà familiare a molti… In effetti piacque così tanto a Steven Spielberg (che era produttore di Ritorno al Futuro) a tal punto che la riutilizzò tanti anni dopo nel suo Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo!


L’articolo Ritorno al Futuro: nello script originale niente Delorean né fulmini, ma bombe atomiche e… Coca Cola! proviene da Noi degli 80-90.

- Annuncio pubblicitario -