Indiana Jones e il mistero della mosca mangiata da Paul Freeman. Come sono andate davvero le cose?

0
- Annuncio pubblicitario -

Da tempo circola in rete questo curioso aneddoto riguardo Paul Freeman e la mosca mangiata durante una scena de I predatori dell’arca perduta, primo capitolo della celebre saga di Indiana Jones diretto da Steven Spielberg.

Dopo un’ora e quaranta circa di film, nella scena in cui Indy (Harrison Ford) punta il lanciarazzi contro i nazisti minacciando di distruggere l’ambita Arca, si vede una mosca posizionarsi sulla bocca dell’attore Paul Freeman, interprete del villain René Belloq. Nei fotogrammi successivi, l’attore continua impassibile a dire la sua battuta ma l’insetto scompare improvvisamente, lasciando nello spettatore la sensazione che sia finito proprio nella sua bocca. Ma come sono andate davvero le cose? Freeman si è veramente mangiato una mosca? 


- Annuncio pubblicitario -




Ci spiace rovinare il curioso aneddoto, ma in realtà no, non l’ha mangiata

A svelare il mistero è stato lo stesso attore, bersagliato da anni dalla domanda sulla mosca. Freeman ha infatti raccontato che durante la post produzione i montatori si sono dilettati nel rimuovere alcuni frame in cui si vedeva la mosca volare via, preferendo lasciar credere che se la fosse mangiata. L’attore ha anche detto che è stato aggiunto un effetto sonoro per rendere ancor più udibile il ronzio del’insetto, così da far notare la sua presenza e rimanere più sbalorditi dalla sua successiva scomparsa.  

- Annuncio Pubblicitario -


Ora che abbiamo scoperto che Freeman non si è fatto lo spuntino con la mosca, siamo tutti più leggeri o no? 

Fonte: Screenrant




L’articolo Indiana Jones e il mistero della mosca mangiata da Paul Freeman. Come sono andate davvero le cose? proviene da Noi degli 80-90.

- Annuncio pubblicitario -