Finish rossetti: come scegliere quello perfetto per te!

0
- Annuncio pubblicitario -








Sapete come riconoscere i diversi finish dei rossetti e come trovare quello giusto? Leggete la nostra guida

Scegliere il rossetto migliore non è soltanto questione di look. I lipstick, infatti, si classificano in base anche alla finitura, ovvero in base all’effetto e al risultato finale che hanno una volta applicati sulle labbra. Il finish è il modo più semplice per definire e riconoscere la tipologia di rossetti. Sapete come scegliere quello giusto? Vi diamo una mano noi con una nostra guida super pratica e con alcuni consigli sui rossetti migliori da provare!

Rossetto cremoso

La tipologia più comune e diffusa: molto scorrevole, spesso idratante, ha in genere una buona coprenza sia quando in stick sia se liquido. Il risultato è piuttosto lucido ma non troppo. Facile da applicare, ne basta poco per coprire tutte le labbra.

Sceglietelo se: avete le labbra che tendono a seccarsi e desiderate un rossetto ottimo per tutte le occasioni.

Il prodotto consigliato è Kat Von D Studded Kiss Crème. Dalla formula ultra confortevole e a lunga tenuta, è disponibile in tante tonalità!

- Annuncio pubblicitario -








Rossetto satinato

Leggermente meno lucido rispetto al precedente, è a metà tra il rossetto cremoso e quello molto opaco. Ha un risultato molto naturale sulle labbra ed è perfetto per qualsiasi tipologia di trucco.

Sceglietelo se: desiderate un prodotto che aderisca perfettamente e che sia leggermente luminoso.

Il prodotto consigliato è Urban Decay Vice Lipstick che idrata e valorizza le labbra, lasciandole morbide a lungo grazie agli oli di aloe vera, jojoba, avocado e babassu.

Rossetto opaco

Negli ultimi anni questo tipo di rossetto è stato tra i più gettonati. Il motivo è semplice: è il prodotto che in genere dura più di tutti per un effetto seconda pelle sulle labbra. Una volta steso, il rossetto matte si asciuga piuttosto rapidamente, soprattutto se è in stick (quando è liquido, è bene aspettare una decina di secondi per verificare l’effetto finale).

Sceglietelo se: volete che le labbra siano protagoniste del look e non avete problemi di screpolature o di labbra che tendono a tirare. In questo caso, meglio prevenire utilizzando uno scrub.

Il prodotto consigliato è Pat McGrath Labs Matte Trance, un lipstick super pigmentato che dona un velo leggero di colore opaco per una moderna finitura matte.

Rossetto Velvet

Né lucido né iper-opaco: è il rossetto che avvolge le labbra con una confortevole finitura semi-matte.

Sceglietelo se: volete un rossetto satinato dall’effetto velluto sulle labbra.

Il prodotto consigliato è Sephora Collection Cream Lip Shine dal colore intenso e super pigmentato.

Rossetto Sheer

Quasi trasparente, regala un velo di colore modulabile. Decisamente meno impegnativo rispetto ai precedenti, è un’ottima soluzione quando si vuole creare un look che punti sul trucco occhi o quando non si ama indossare il classico rossetto.

Sceglietelo se: non volete un colore deciso sulle labbra e preferite le formule più idratanti.

Il prodotto consigliato è Tom Ford Lip Color Sheer con di burro di karité e vitamina C.

Rossetto Perlato

Molto in voga negli anni Ottanta, questo lipstick ha una finitura più o meno brillante grazie ai microglitter contenuti nella formula.

Sceglietelo se: volete un effetto frosty. Fate, però, attenzione alle screpolature: questo tipo di rossetto potrebbe metterle in evidenza.

Il prodotto consigliato è Natasha Denona I Need a Nude Lipstick dal finish morbido e dalla consistenza lussuosa.

Le Tinte

Sono rossetti liquidi; lasciano un velo intenso di colore che va eliminato con uno struccante ad hoc. Generalmente hanno una finitura opaca e si fissano perfettamente sulle labbra. Dopo averli applicati, potete personalizzare il risultato con un top coat luminoso.

Sceglietelo se: volete un colore long lasting.

Il prodotto consigliato è Fenty Beauty By Rihanna Stunna Lip Paint che ha un applicatore di precisione.

Rossetto Gloss

Ha un finish luminoso ed è in grado di migliorare il volume delle labbra.

Sceglietelo se: volete dare un tocco di luce al sorriso.

Il prodotto consigliato è MARC JACOBS BEAUTY Enamored dalla finitura super brillante.

Tinte in Olio

Sono simili al gloss per la texture ma il risultato è a metà tra un rossetto lucidissimo e una tinta normale. La colorazione è leggera ma modulabile. Se l’effetto lucido tende a scomparire dopo poco, il velo di colore, invece, assicura una durata maggiore (un po’ come le tinte ma, ovviamente, con una intensità decisamente minore).

Sceglietelo se: amate applicare il rossetto con estrema precisione e se vi piace il finish super lucido.

Il prodotto consigliato è Clarins Water Lip Stain dalla formula ricca di attivi vegetali e dalla texture acquosa ultra sensoriale.

Rossetto Metallizzato

Come il lipstick matte, il metallico ha un buon effetto coprente con un finish vicino al glitterato ma più d’impatto e sicuramente più moderno. La finitura può essere anche lucida ma senza l’effetto specchio tipico di alcune lacche.

Sceglietelo se: desiderate un risultato “rock” e se volete un beauty look che punti sulle labbra.

Il prodotto consigliato è Metal Fluid Lipstick di Deborah Milano che regala uno speciale effetto 3D.

Credit ph: Mondadoriphoto

The post Finish rossetti: come scegliere quello perfetto per te! appeared first on Grazia.

- Annuncio pubblicitario -