Emma Watson: l’evoluzione beauty da Hermione a musa di bellezza contemporanea

0
- Annuncio pubblicitario -








Sono lontani i tempi in cui Emma Watson calcava il red carpet delle sue première di Harry Potter col viso acqua e sapone. La Hermione del grande schermo, 30 anni il 15 aprile 2020 è adesso una delle giovani dive più raffinate dello show biz, capace di coniugare femminismo e romanticismo, icona per milioni di coetanee millennial.

Quando, a 24 anni, ha tenuto il suo celebre discorso alle Nazioni Unite parlando di disuguaglianze di genere, il suo video è stato visto su YouTube da oltre un milione di utenti: un segnale della forza dirompente che l’attrice anglosassone mette nella lotta contro gli stereotipi di genere e nella rivendicazione di un’idea di femminismo fuori dai soliti luoghi comuni.

- Annuncio pubblicitario -








Femminismo contemporaneo

Persino sua immagine, il suo stile, le sue scelte beauty rispecchiano questo ideale di giovane donna consapevole e intelligente. Dai look acqua e sapone da maghetta “secchiona” nella saga Herry Potter, appena adolescente, fino al recente ruolo in Piccole Donne, Emma ha saputo sperimentare e giocare con i canoni stilistici più disparati, dalle frangette edgy ai raccolti romantici, dai tagli scalati Anni 2000 al corto pixie androgino e sexy.

Il corto come liberazione

Il punto di svolta? Il 2011, quando Emma può liberarsi del personaggio di Hermone, che l’ha resa celebre. Mai distacco fu più deciso grazie anche a un taglio di capelli drastico, che l’ha portata ad adottare un pixie corto che le donava incredibilmente. Tutto il mondo scopre così come la ragazzina del film per adolescenti è diventata una donna matura e consapevole della propria femminilità, pronta soprattutto a nuove sfide professionali.

Emma Watson nei panni di Hermione Granger, nel 2011 e nel 2017

Raccolti da fiaba

Il taglio ultracorto poi ricresce, per regalarci, in più di un’occasione mirabolanti raccolti. Un’ennesima dimostrazione di come anche le chiome in crescita possano prestarsi a stili raffinati e romantici: dalle milkbraid eteree agli intrecci più complessi, arricchiti di dettagli dorati, passando per fax bob e chignon stropicciati ad arte.

Getty Images

Il trucco

Emma, volto beauty Lancôme,  è un’amante dei lipstick. Spesso indossa toni brillanti del magenta o del corallo ma anche del prugna e del cioccolato, tanto da trasformarla, come nell’ultima apparizione per la première di Piccole Donne in una romantica eroina dark. Ancora in piena evoluzione.

Olycom

L’articolo Emma Watson: l’evoluzione beauty da Hermione a musa di bellezza contemporanea sembra essere il primo su iO Donna.

- Annuncio pubblicitario -