Claudio Sorrentino, il ricordo di una Voce e di un’emozione

0
Claudio Sorrentino
- Annuncio pubblicitario -








Si è spento all’età di 75 anni Claudio Sorrentino. Il Covid-19 lo ha portato via la sera del 16 febbraio a Roma. Giornalista e autore.  La notorietà arriva grazie alla sua splendida voce, come doppiatore. Inizia giovanissimo, era la sua la voce di Richie Cunningham di Happy Days, la voce ufficiale italiana di Topolino, di John Travolta, di Sylvester Stallone in Cop Land, di Willem Dafoe ne L’Ultima tentazione di Cristo, e, naturalmente, di Mel Gibson. Presidente dal 1994 dell’Associazione attori doppiatori italiani riuniti.

Artigiani della voce che regalano capolavori

L’Italia non è soltanto la patria del Grande Cinema e dei Grandi Attori che di quel cinema erano Protagonisti, è anche la patria dei più grandi Doppiatori del mondo. Una scuola che ha le sue origini con le voci dei più grandi attori degli anni 30’ e 40’, come Gino Cervi, Paolo Stoppa o la giovanissima Anna Magnani, proseguendo fino ai giorni nostri. Ormai i nostri occhi osservano in maniera scontata le scene dei più famosi film con i più noti attori stranieri come protagonisti e non facciamo più caso come le nostre orecchie si siano abituate ad ascoltare quelle voci, legate indissolubilmente a quei volti. Quella voce del doppiatore diviene magicamente “la voce”, l’unica e sola; la vera voce dell’attore che sta recitando, tanto perfetta è la sincronia dei movimenti delle labbra, dei toni della voce e dell’espressione del volto. Magia pura.

Pino Locchi

Ascoltate Sean Connery senza Pino Locchi e…

Pino Locchi, è stato uno dei doppiatori più importanti della seconda metà del XX secolo, voce di Sean Connery, Tony Curtis, Roger Moore, Charles Bronson, Terence Hill, Sidney Poitier, Jean-Paul Belmondo, Giuliano Gemma, Maurizio Merli, Kabir Bedi.

Sean Connery è stato, senza dubbio, il primo ed impareggiabile James Bond. Per comprendere quanto un grande doppiatore incida al successo di un grande attore, potete provare un esperimento molto semplice.

- Annuncio pubblicitario -

Prendete una delle battute più famose della storia del cinema, quando Sean Connery – James Bond in Agente 007, Licenza di uccidere, recita: “Il mio nome è Bond, James Bond”, ascoltatela con la voce del doppiatore italiano originale, Pino Locchi appunto e, poi, provate ad ascoltarla recitata da altre voci, di doppiatori professionisti, ma di altre nazionalità. Vi accorgerete, al di là delle differenze dovute alla lingua, che in nessun’altra voce ritroverete quella magica armonia tra voce e volto. Quasi non sembrerà nemmeno più James Bond.

Enrico Maria Salerno

Il Clint Eastwood di Sergio Leone senza Enrico Maria Salerno

Altro esempio di straordinaria simbiosi tra la voce del doppiatore ed il volto dell’attore, lo si può ritrovare nella cosiddetta Trilogia del dollaro di Sergio Leone, che comprende tre capolavori assoluti come:

- Annuncio Pubblicitario -


  • Per un pugno di dollari
  • Per qualche dollaro in più
  • Il buono, il brutto e il cattivo

Il protagonista è Clint Eastwood e la sua voce è quella del grande attore Enrico Maria Salerno. La voce profonda di Salerno va ad integrarsi perfettamente con il volto granitico e gli occhi imperturbabili di Eastwood. Il risultato è un capolavoro nel capolavoro.

Altre Voci che incantano 

Ancora oggi la tradizione dei grandi doppiatori italiani continua con grande successo. Ne ricordiamo alcuni. Nella sua carriera Luca Ward è divenuto voce ufficiale di Pierce Brosnan nelle sue varie interpretazione di cui in particolare quelle dell’agente 007 James Bond, Samuel L. Jackson, Russel Crowe che lo scelse personalmente come suo doppiatore, Keanu Reeves.

Francesco Pannofino e Emanuela Rossi, rispettivamente marito e moglie ed entrambi attori e doppiatori di successo. Lui è noto per prestare la voce tra i tanti a George Clooney, Denzel Washinghton, Antonio Banderas, Kurt Russel. Lei è soprattutto la voce ufficiale di Michelle Pfeiffer e Emma Thompson. 

  • Cristina Boraschi, voce di Julia Roberts
  • Riccardo Rossi, voce ufficiale di Adam Sandler e voce ricorrente di Johnny Depp e Ben Affleck, compito che condivide con Fabio Boccanera.
  • Francesco Pezzulli, voce ufficiale di Leonardo di Caprio
  • Michele Gammino, voce ufficiale di Harrison Ford, Kevin Costner e Richard Gere
  • Roberto Chevalier, voce ufficiale di Tom Cruise

“Ogni attore ha una sua vita, una sua dinamica e un suo modo di essere. È divertente doppiare i grandi attori, impari molto anche da loro”.

Giancarlo Giannini





- Annuncio pubblicitario -








LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.