Claire Waight-Keller lascia Givenchy

0
- Annuncio pubblicitario -









Un altro terremoto nel mondo della moda, che suona ancora più fragoroso in tempi di Coronavirus. Dopo aver ricoperto per ben tre anni le vesti di direttore artistico di Givenchy, Clare Waight-Keller si prepara a lasciare le fila della Maison. Una nuova fase di sviluppo per il brand nell’orbita di Lvmh?

La stilista Clare Waight Keller. 

L’annuncio su Instagram

La notizia, rivelata con due post su Instagram contemporaneamente da parte della stessa designer e dalla casa di moda, giunge inaspettata, o quasi. C’è chi si attendeva qualche colpo di scena, vista la naturale scadenza del mandato triennale e la recente nomina del nuovo amministratore delegato Renaud de Lesquen, ex presidente e amministratore delegato di Dior America, al timone di Givenchy dall’1 aprile al posto di un altro veterano del brand, Philippe Fortunato. Una notizia che già aveva fatto presentire l’aria di cambiamento.

“Non vedo l’ora di iniziare un’altra avventura”

Ma se quest’ultimo sembra aver abbandonato spontaneamente il suo ruolo per altri progetti dopo ben sei anni, Waight-Keller dal canto suo sembrerebbe essere stata costretta a lasciare Givenchy per una decisione presa dall’alto in occasione della fine del suo mandato. “Dopo tre anni davvero meravigliosi, è giunto il momento di chiudere il mio capitolo da Givenchy. Mi sento onorata di aver avuto l’opportunità di mettermi alla prova con il suo lungo heritage, dandogli nuova vita. I miei più sentiti ringraziamenti vanno a ogni membro del team. Senza tutti voi, non avrei mai potuto dare forma alla mia visione” si legge nel post condiviso dalla designer su Instagram. Che chiosa:Non vedo l’ora di iniziare un’altra avventura. L’amore e la creatività rimangono al centro di ciò che faccio e di ciò che sono. A presto e, soprattutto, state al sicuro“. Sul profilo IG di Givenchy invece, a parlare è il ceo di Lvmh, Sidney Toledano: “Voglio ringraziare calorosamente Clare Waight-Keller per il suo contributo. Sotto la sua guida creativa la Maison si è riconnessa ai valori fondanti di Hubert de Givenchy, riscoprendo il suo innato senso per l’eleganza. Auguro a Clare tutto il meglio per i suoi progetti futuri“.

- Annuncio pubblicitario -









La prima donna alla guida del brand

Nominata a capo di tutte le linee di Givenchy nel 2017, la designer inglese è succeduta allo stilista italiano Riccardo Tisci nell’anno che ha segnato il 65esimo anniversario della casa di moda fondata dal conte Hubert. Alle spalle, una lunga carriera nelle fila di Chloé. All’epoca, la notizia risultò clamorosa: la stilista britannica è stata infatti la prima donna alla guida del brand. E fin dal suo debutto in passerella con la collezione primavera estate 2018 alla Paris Fashion Week, ha saputo distinguersi proponendo un look giocato sulla dicotomia maschile-femminile. Un mix riuscito che ha conquistato sin da subito il pubblico, a partire da Meghan Markle che ha voluto proprio lei per realizzare il proprio abito da sposa in occasione delle sue nozze con il Principe Harry.

Chi prenderà il suo posto?

L’ultima collezione firmata dalla Waight-Keller per Givenchy è stata quella per l’autunno inverno 2020/2021, che ha sfilato l’1 marzo durante la settimana della moda di Parigi. Chi prenderà il posto lasciato vacante dalla stilista britannica? I rumors vociferano su Kim Jones, il direttore creativo del menswear di Dior, che fa parte dello stesso gruppo. Ma anche sulla giovane Marine Serre, la designer francese più chiacchierata delle ultime stagioni. Ma in tempi di Coronavirus, è lecito pensare che la scelta andrà per le lunghe…

L’articolo Claire Waight-Keller lascia Givenchy sembra essere il primo su iO Donna.

- Annuncio pubblicitario -