Più vendite in meno tempo: come gestire al meglio tempo e attività – Libri per la mente

0
- Annuncio pubblicitario -

Cari amici, in questo articolo recensisco “Più vendite in meno tempo”, di Jill Konrath: un libro che racconta strategie pratiche ed efficaci per professionisti super indaffarati.

Sono un appassionato di tecniche di ottimizzazione del tempo, quindi molte le conoscevo e usavo. Qui, ve ne racconterò però 3 che non avevo prima considerato e che sto cercando di implementare nella mia giornata di lavoro.

 

1. Agenda colorata

Prima idea molto utile e interessante è quella di usare blocchi colorati per registrare le attività da fare in agenda.

- Annuncio pubblicitario -

L’idea avanzata da Jill Konrath, nello specifico, è di affidarci ai 3 colori del semaforo adattandoli a quelle che sono le priorità del nostro business. Nel caso di un venditore, per esempio, una soluzione ottimale potrebbe essere quella di inserire in verde i compiti o attività che consentono di incassare denaro; in giallo tutti i task necessari alla preparazione della vendita, cioè dei task verdi; in rosso tutti i momenti legati a riunioni organizzativi, amministrazione, burocrazia etc.

Ho provato questo metodo e lo trovo utile per almeno due motivi.

Intanto a fine mese riguardi l’agenda e hai un’ottima panoramica su come spendi il tuo tempo. Magari vedi che le attività più importanti per te sono molto sacrificate, mentre concedi troppo spazio a quelle secondarie. 

In secondo luogo è anche importante notare quando metti determinati task durante la giornata. 

Cioè potresti accorgerti che le cose amministrative o burocratiche magari le metti sempre la mattina, quando sei più carico e fresco. Questo è un errore in termini di time management, perché a rigor di logica dovresti mettere le cose più importanti e strategiche per te la a tua azienda nei momenti in cui sei più carico, e quelle secondarie quando sei più stanco.

 

2. Più vendite in meno tempo: il controllo mail

Secondo punto  che mi porto a casa dal libro è tutta la sezione dedicata al  controllo efficace della casella di posta elettronica, in modo da non perderci troppo tempo, come purtroppo per sempre più persone capita.

Alcuni studi evidenziano che se controlli la mail 3 volte in un’ora, anche solo rapidamente, in realtà di questi 60 min ne hai buttati via 15. Infatti, a seguito della distrazione della mail, ti servono 5 minuti in media per tornare al tuo lavoro in uno stato di concentrazione ottimale.

I suggerimenti dati a questo proposito sono parecchi: dal togliere le notifiche al creare slot predefinite di tempo nelle quali controllare la mail, dal rimuovere gmail come schermata iniziale del browser a chiudere la casella di posta una volta finito il controllo. E molte altre ancora.

- Annuncio Pubblicitario -


Qui condivido un esperimento che ho fatto a seguito della lettura del libro che è quello di controllare per una settimana, tra tutte le mail ricevute, quante di queste richiedevano una mia risposta entro 60 minuti.



Il risultato è stato ZERO. Cosa significa? Che spesso noi andiamo alla ricerca di nuove mail non tanto perché vi sia una reale urgenza nel dare loro risposta, ma perché abbiamo l’abitudine di controllarla e di mostrarci immediatamente “sul pezzo”. Un comportamento che – a ben vedere – porta molti più danni alla nostra concentrazione che benefici a chi ci ha scritto e vede che gli rispondiamo in 20 secondi.

 

3. Secondo schermo

Nel libro viene citata una ricerca della Microsoft per cui gli utilizzatori di pc sarebbero più produttivi di almeno il 9% se hanno a disposizione uno schermo più grande, o più schermi.

Lo schermo aggiuntivo, infatti, faciliterebbe il continuo passaggio da un compito all’altro. Impedisce agli utilizzatori di chiudere i file per sbaglio e minimizza il tempo trascorso a ridimensionare le finestre e trovare quella da mettere in primo piano.

Ho deciso di adeguarmi e aggiungere uno schermo alla mia postazione di lavoro. Sullo schermo laterale lascio ora aperto il browser con l’agenda, siti web su cui faccio ricerche e altre cose di secondo piano, mentre in quello centrale lascio il lavoro effettivo sul quale mi sto concentrando: powepoint, testi, e così via.

Metodo interessante che mi sembra in effetti capace di migliorare la mia produttività.

 

LINK UTILI:

Per comprare il libro “Più vendite in meno tempo: strategie pratiche ed efficaci per venditori super indaffarati”, di Jill Konrath, clicca qui al link: https://amzn.to/39Zbz5l

– Unisciti al mio gruppo Facebook “Libri per la Mente” dove ci scambiamo suggerimenti, impressioni e recensioni su libri di Psicologia e crescita personale: http://bit.ly/2tpdFaX

– Per apprendere un metodo e delle strategie pratiche che ti consentano di gestire al meglio il tuo tempo senza farti sopraffare dall’ansia, ecco il link del mio videocorso “Padroni del tempo”: http://bit.ly/3nVNZuo

L’articolo Più vendite in meno tempo: come gestire al meglio tempo e attività – Libri per la mente sembra essere il primo su Psicologo Milano.

- Annuncio pubblicitario -

Articolo precedenteI 3 requisiti per raggiungere la felicità, secondo Epitteto
Prossimo articoloPattinaggio su ghiaccio, elettrica ansia
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!