La pietra di allume è un minerale, un sale a base di solfato di potassio (alunite), che si trova in molte regioni del mondo, soprattutto in Siria e in Medio Oriente. Ha trovato impiego sin dall’antichità in campo cosmetico e nella pulizia dei tessuti, e ancora oggi trova un ampio utilizzo in ambito beauty e nei rituali di skincare, in particolare. Qui di seguito potete scoprire nel dettaglio di che si tratta e conoscerne gli usi, le proprietà e i suoi molti benefici.

Prima di procede, è bene sapere che attualmente si trova in commercio in due diverse versioni, quella naturale e quella sintetica:

Del resto non è raro ricorrere a prodotti e ingredienti presenti in natura da impegare in diversi ambiti beauty, come ci mostra il video che segue.

L’alluminio, di cui a volte siamo stati avvertiti dei rischi cancerogeni, è uno dei componenti della pietra di allume naturale e sintetica. Tuttavia, non tutte le forme di alluminio hanno lo stesso impatto sulla nostra salute. In questo caso, non è un elemento che aderisce alla pelle e, inoltre, viene eliminato naturalmente attraverso la traspirazione o la doccia.

Inoltre, è importante tenere presente che il rischio cancerogeno, più volte menzionato, non è stato dimostrato attraverso prove scientifiche a supporto.

Le proprietà della pietra di allume

Sebbene la pietra allume sia nota per le sue proprietà antitraspiranti e il suo utilizzo più frequente sia come deodorante per il corpo, la verità è che presenta molte altre qualità che lo rendono un elemento naturale particolarmente versatile e di grande efficacia.
A differenza di molti altri prodotti di bellezza convenzionali, questo è un minerale naturale adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili.

Ecco quali sono le sue proprietà e come deve essere utilizzato per ottenere benefici concreti per la nostra pelle.

Riassumendo, gli usi della pietra di allume più diffusi, in ambito beauty e non solo, sono i seguenti:

Come utilizzare la pietra di allume

Prima di utilizzare la pietra di allume, è necessario inumidirla un po’. Poi, può essere applicata sulle zone della pelle che si desidera trattare, tra cui ascelle, piedi, viso e gambe, le aree in cui garantisce i migliori risultati. Ricordate che prima dell’applicazione, dovete pulire e asciugare per bene la pelle per poter godere appieno delle proprietà della pietra.
Dopo l’uso, non dimenticate di asciugarla e tenerla completamente pulita.

Uno dei suoi maggiori vantaggi è che non macchia i vestiti, può quindi essere applicato come deodorante sotto le ascelle, senza il timore che resti l’alone su camicie e magliette. Se non apprezzate il fatto che la pietra sia inodore, aggiungete qualche goccia di oli essenziali e creerete un deodorante naturale dalla profumazione delicata e gravedole.

Ricordate poi che si tratta di un elemento piuttosto delicato, pertanto è bene non farlo cadere, perché è molto facile da rompere per la sua composizione.

Come scegliere la pietra di allume giusta

L’opzione migliore è la pietra di allume naturale. La riconoscerete dal suo aspetto leggermente traslucido e perché la sua composizione comprende l’allume di potassio.

Poiché la legge richiede che le etichette dei prodotti cosmetici specifichino la composizione di qualsiasi prodotto, non avrete alcuna difficoltà a distinguere tra i due tipi di pietra di allume. È preferibile evitare le pietre sintetiche perché possono contenere più composti chimici.

Dove trovarla?

La pietra di allume si può acquistare nelle farmacie e parafarmacie, ma anche nei negozi di prodotti biologici e persino in alcuni supermercati.

È disponibile in diversi formati: barrette deodoranti, tavolette, bastoncini e anche in polvere.
Il costo è compreso tra 5 e 10 euro, anche se il prezzo può variare a seconda delle dimensioni della pietra.
Per quanto riguarda la durata del prodotto, mentre i deodoranti classici durano solo pochi mesi, la pietra di allume può avvicinarsi all’anno. Pertanto, può essere un’ottima opzione per risparmiare e ridurre i consumi.

Buy traffic for your website