Gli uomini dicono “ti amo” prima delle donne, secondo uno studio

0
- Annuncio pubblicitario -

Esprimere i nostri sentimenti nella relazione di coppia è estremamente importante. Gli atti e le manifestazioni di affetto non solo rafforzano il legame affettivo con l’altro, ma portano anche a relazioni più sane e stabili nel tempo. Tuttavia, come degni figli di una società che reprime l’espressione emotiva, non sorprende che molte persone abbiano difficoltà ad aprirsi con il proprio partner.

Nonostante gli indubbi vantaggi dell’esprimere ciò che proviamo, essere i primi a dire “ti amo” può mettere a disagio. All’inizio, le relazioni di coppia sono piene di prime volte che diventano ricordi memorabili. Il primo appuntamento, il primo bacio e, ovviamente, la prima volta che confessi di esserti innamorato.

Il problema è che molte persone credono che confessare il proprio amore li metterà in una situazione vulnerabile di fronte al proprio partner. Altri temono la sua reazione. La paura della mancanza di reciprocità dopo la confessione può essere per alcuni abbastanza paralizzante da trattenere e nascondere quella sensazione.



Se seguiamo gli stereotipi comuni che indicano che le donne tendono ad essere più romantiche, sensibili ed esprimono più facilmente i propri sentimenti, si potrebbe pensare che siano le prime a riconoscere il loro amore in una relazione, ma uno studio condotto da ricercatori di diverse università nel mondo, dal Regno Unito alla Colombia, all’Australia e alla Polonia, indica che non è così.

- Annuncio pubblicitario -

Il pregiudizio della confessione maschile

I ricercatori coinvolsero 1.428 persone provenienti da sette paesi in tre continenti. Venne chiesto loro di rispondere a una serie di domande demografiche, oltre a valutare i loro stili di attaccamento e analizzare le confessioni d’amore. Nello specifico, venne chiesto loro di parlare delle loro esperienze nel dire “ti amo” in una relazione, attuale o passata.

I risultati mostrarono che gli uomini dicevano “ti amo” prima delle donne nelle relazioni, un modello che si è ripetuto in sei paesi, tranne la Francia, dove le differenze di genere non erano così significative. Tuttavia, non c’erano differenze di genere nel momento in cui decisero di confessare il loro amore al partner – anche se non lo facevano – e nel livello di felicità che provarono con la dichiarazione d’amore.

Ciò suggerisce che mentre gli uomini sono spesso i primi a dire “ti amo” al loro partner, le donne sono nella stessa sintonia emotiva, anche se non sempre fanno il primo passo. Lo studio suggerì anche che gli uomini erano più propensi a dire prima “ti amo” se vivevano in un paese in cui c’erano più donne che uomini.

Uno studio precedente condotto presso l’Università della Pennsylvania rilevò che gli uomini tendono a provare e confessare il loro amore dopo alcune settimane di relazione, mentre le donne aspettano molto più a lungo. Queste psicologi ritengono che le donne siano predisposte a rimandare le proprie emozioni, una sorta di “meccanismo di difesa” con cui guadagnano tempo per valutare con precisione il valore della relazione.

- Annuncio Pubblicitario -


Quando dire “ti amo”?

In generale, la scienza rivela che la maggior parte delle coppie si sente felice quando l’altro dichiara il suo amore. L’unica eccezione sono le persone con uno stile di attaccamento evitante, perché spesso si sentono sotto pressione. Tuttavia, questo non dipende dal partner, ma dalle precedenti esperienze che la persona ha avuto.

Nonostante i timori, gli stereotipi e le paure, se provi un’emozione intensa, è meglio condividerla con il tuo partner. Nel peggiore dei casi, se non ricambia, potrebbe essere un buon momento per parlare del futuro della relazione e della fonte delle riserve di quella persona. Quella dichiarazione può diventare un’opportunità per migliorare la relazione e rimetterla in carreggiata.

Dopotutto, dire “ti amo” non significa solo esprimere un sentimento, ma anche acquisire un nuovo livello di compromesso nella coppia. Di norma, con il progredire della relazione, ogni partner dovrebbe sentirsi più a suo agio nell’esprimere le proprie emozioni. In caso contrario, qualcosa non va.

Pertanto, il momento migliore per dire “ti amo” è quando lo senti davvero. Non importa se esci con questa persona solo da tre mesi o se la relazione ha già un anno. Ciò che conta è l’autenticità del sentimento e il compromesso che ne segue.

Fonti:

Watkins, C. D. et. Al. (2022) Men say “I love you” before women do: Robust across several countries. Journal of Social and Personal Relationships; 10.1177.

Harrison, M. A. & Shortall, J. C. (2011) Women and men in love: who really feels it and says it first? J Soc Psychol; 151(6): 727-736.

La entrada Gli uomini dicono “ti amo” prima delle donne, secondo uno studio se publicó primero en Angolo della Psicologia.

- Annuncio pubblicitario -

Articolo precedenteVittorio Gassman 100
Prossimo articoloRiminiwellness: la top 5 dei trend 2022 per la remise en forme
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!