Coronavirus, si può passeggiare, fare la spesa e portare fuori il cane (ma solo nel proprio quartiere)

0
- Annuncio pubblicitario -






Si può passeggiare, ma non ci si può allontanare da casa. Ecco gli ultimi chiarimenti sulle regole del Decreto per contenere il contagio di Coronavirus

Durante questi lunghi giorni di quarantena alcune domande sono diventate ricorrenti: si può passeggiare? E fare la spesa? Se posso camminare per comprare le sigarette perché non dovrei poterlo fare per sgranchire le gambe?

Il dubbio è lecito.

Come già successo e dibattuto per quanto riguarda il diritto a correre (si può correre, ma solo se si va da soli e si mantengono le distanze di sicurezza di un metro da tutti), anche le passeggiate sono oggetto di confusione.

** Coronavirus, si può correre solo se si va da soli **

- Annuncio pubblicitario -

La contraddizione nasce dal fatto che nel decreto emanato nella serata dell’11 marzo non si parlava espressamente dello sport all’aperto, ma veniva sancito il divieto a uscire di casa se non per motivi comprovati, e da dichiarare compilando un modulo di autocertificazione.

Bene, le motivazioni contemplate dall’autocertificazione sono solo tre: acquisto di beni alimentari, farmaci, prodotti di prima necessità, motivazioni mediche, andare a lavoro (oltre ovviamente al rientrare presso il proprio domicilio o residenza).

Ne consegue che il passeggiare per il piacere di farlo non rientra tra le opzioni.

Rimane valido però che, da Decreto precedente, è consentito fare sport all’aperto mantenendo le distanze di sicurezza.

Quindi? Serve il buon senso, spiega la Procura di Genova con una nota che interpreta le norme sull’emergenza Coronavirus: gli spostamenti fuori dalla propria abitazione sono da limitare al massimo, ma sono consentiti purché si rimanga nei pressi della propria abitazione.

Si può passeggiare dunque, meglio se da soli e comunque mantenendo le distanze di sicurezza da chiunque non faccia parte del nostro nucleo famigliare, uscire per fare la spesa e portare il cane, ma non si può attraversare la città per farlo. 

Il supermercato deve essere quello più vicino, la passeggiata nel quartiere.

Le pene per chi viene trovato in giro senza motivazioni valide o mente nell’autocertificazione sono l’arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro.

The post Coronavirus, si può passeggiare, fare la spesa e portare fuori il cane (ma solo nel proprio quartiere) appeared first on Grazia.

- Annuncio pubblicitario -