10 indizi per sapere se la tua relazione sta tirando fuori la tua parte migliore

0
- Annuncio pubblicitario -

Valutare la qualità di una relazione non è facile. Quando sono coinvolte le emozioni, è difficile analizzare ciò che sta accadendo in modo obiettivo. Di conseguenza, molte persone finiscono “intrappolate” in relazioni che, lungi dal soddisfare i loro bisogni emotivi e aiutarle a essere la versione migliore di se stesse, fanno emergere il loro lato peggiore.

Per questo, quando si analizza la qualità di una relazione sentimentale, è importante chiedersi se ci sta davvero aiutando a essere una persona migliore, se ci incoraggia a crescere, sviluppare nuovi interessi e sviluppare la nostra parte migliore.

Crescita personale di coppia attraverso l’espansione dell’io

Siamo gli unici responsabili della nostra crescita. Sulle nostre spalle grava la responsabilità di sviluppare nuove competenze e interessi. Cercare nuove esperienze che espandano la nostra visione del mondo. Imparare cose nuove. Affrontare le sfide e fissare nuovi obiettivi che ci permettano di uscire dalla zona di comfort. Cadere e rialzarci. Conoscere le nostre carenze e lavorare ogni giorno per superarle. Siamo, insomma, i maggiori responsabili del nostro sviluppo e non possiamo lasciarlo nelle mani di nessun altro.

Tuttavia, non viviamo con le spalle al mondo. Anche le persone che ci circondano, in particolare quelle con cui condividiamo la vita, come il nostro partner, hanno un impatto su questo processo di crescita. Le persone tossiche diventano spesso un ostacolo alla crescita. Manipolazione, egocentrismo o pessimismo finiscono per contagiarci. Del resto sono contagiose anche le paure, le insicurezze e le paranoie degli altri.

- Annuncio pubblicitario -

In effetti, uno studio condotto presso l’Università di Chicago rivelò che, nelle relazioni stabili nel tempo, è comune che i concetti di sé di ciascun membro si fondano. La fusione incoraggia le persone ad accettare, condividere e assumere le caratteristiche, le peculiarità, gli interessi e le abilità reciproche – fino a un certo punto, ovviamente.

Questi psicologi fanno riferimento al principio dell’autoespansione, che consente a ciascun membro della relazione di espandere il proprio “io” sperimentando le caratteristiche, le prospettive e l’identità dell’altro. In questo modo avviene una crescita reciproca, sebbene ognuno mantenga la propria identità, naturalmente.

Ad esempio, se il nostro partner ha un senso dell’umorismo più forte del nostro, è probabile che il nostro migliori nel tempo. Se abbiamo più autocontrollo emotivo, è probabile che anche il suo migliori. Inoltre, i diversi punti di vista della coppia su questioni politiche, religiose, sociali o alimentari influenzeranno l’altro, ampliando si spera la sua prospettiva e aiutandolo a sviluppare una visione più complessa e globale su questi temi.

Questo feedback bidirezionale facilita la crescita di coppia, ci aiuta a diventare persone migliori. Persone più mature che si sforzano di sviluppare i diversi aspetti della propria personalità e sfruttarne appieno il potenziale. È anche vantaggioso per la coppia. È stato dimostrato che le coppie con livelli più elevati di autoespansione hanno relazioni migliori. Non solo provano più amore, ma sono anche più soddisfatte e impegnate nella relazione, hanno meno conflitti e sono più felici con la loro vita sessuale.

D’altra parte, quando una relazione non consente ai suoi membri di crescere, questi possono sentirsi intrappolati. Il disagio genera insoddisfazione, porta alla noia e crea un vuoto emotivo, che aumenta le possibilità che la relazione si interrompa. Quando il rapporto di coppia limita uno dei membri – o entrambi – finisce per essere limitante. I membri non solo non riescono a svilupparsi completamente, ma mostrano la loro parte peggiore adottando atteggiamenti possessivi o sottomessi, manipolatori, aggressivi o intolleranti. In questi casi non avviene una crescita spirituale di coppia, ma un’involuzione.

Come sapere se la tua relazione ti aiuta a crescere?

Renderci conto che una relazione non sta andando per il verso giusto, ma limita il nostro potenziale, non è sempre facile. Per questo lo psicologo Gary W. Lewandowski creò dieci domande a cui dovremmo rispondere onestamente per analizzare la crescita nella coppia:

1. Stare con il tuo partner ti permette di vivere nuove esperienze?

2. Il tuo partner stimola la tua capacità di prefissarti e raggiungere nuovi obiettivi?

3. Stare in compagnia del tuo partner aumenta il tuo livello di coscienza?

4. Il tuo partner ti aiuta a espandere l’immagine che hai di te stesso?

5. Noti che il tuo partner cerca di espandere le tue capacità?

- Annuncio Pubblicitario -


6. I punti di forza del tuo partner come persona compensano alcune delle tue debolezze?

7. Il tuo partner ti aiuta ad avere una prospettiva più ampia delle cose?

8. Il tuo partner aumenta le tue conoscenze?

9. Stare con il tuo partner ti ha aiutato a imparare cose nuove?

10. Conoscere il tuo partner ti ha reso una persona migliore?



Innamorarsi è fantastico e passare del tempo con il nostro partner può essere piacevole, ma i benefici dell’amore devono andare oltre, devono essere più profondi e riflettersi nel nostro sviluppo personale. In questo senso, uno studio condotto presso la Northwestern University ha scoperto che le nuove generazioni hanno aspettative molto alte dalla loro relazione.

Queste aspettative diventano un’arma a doppio taglio quando pensiamo che il nostro partner dovrebbe soddisfare i nostri bisogni idiosincratici e l’espressione personale. In questo modo, incolpiamo l’altro per le nostre mancanze e aumentiamo le possibilità di sentirci insoddisfatti nella relazione e che questa si rompa. D’altra parte, quello stesso studio ha rilevato che se entrambi si sforzano di essere la versione migliore di se stessi e aiutano l’altro a crescere, la relazione si rafforza e la crescita personale avviene in coppia.

Le conclusioni sono chiare: siamo responsabili della nostra crescita personale, ma dobbiamo anche fare in modo che le nostre relazioni la supportino. A nostra volta, dobbiamo diventare persone che aggiungono valore agli altri e arricchiscono le loro vite e la loro visione del mondo. Questo è il modo per facilitare la crescita della coppia.

Fonti:

Lewandowski, G. (2022) Is Your Relationship Making You a Better Person? En: Psychology Today.

Branand, B. et. Al. (2019) Pair-Bonding as Inclusion of Other in the Self: A Literature Review. Front. Psychol: 10.3389.

Finkel, E. J. et. Al. (2015) The Suffocation Model: Why Marriage in America Is Becoming an All-or-Nothing Institution. Current Directions in Psychological Science; 24(3): 238-244.

Aron, A. et. Al (2013) The Self-Expansion Model of Motivation and Cognition in Close Relationships. The Oxford Handbook of Close Relationships: 10.1093.

La entrada 10 indizi per sapere se la tua relazione sta tirando fuori la tua parte migliore se publicó primero en Angolo della Psicologia.

- Annuncio pubblicitario -

Articolo precedenteHouse of the Dragon, HBO annuncia la data di uscita
Prossimo articoloIl Corvo, Bill Skarsgard sarà il protagonista del reboot
Questa sezione del nostro Magazine si occupa anche della condivisione degli articoli più interessanti, belli e di rilievo editati da altri Blog e dai Magazine più importanti e rinomati presenti nel web e che hanno permesso la condivisione lasciando i loro feed aperti allo scambio. Questo viene fatto gratuitamente e senza scopo di lucro ma col solo intento di condividere il valore dei contenuti espressi nella comunità del web. Quindi…perché scrivere ancora su argomenti quali la moda? Il make-up? Il gossip? L'estetica, la bellezza e Il sesso? O altro ancora? Perché quando lo fanno le donne e la loro ispirazione tutto prende una nuova visione, una nuova direzione, una nuova ironia. Tutto cambia e tutto s’illumina con nuove tonalità e sfumature, perché l'universo femminile è un enorme tavolozza con infiniti e sempre nuovi colori! Un’intelligenza più arguta, sottile, sensibile, più bella… …e il bello salverà il mondo!