La Storia Fantastica: il ruolo di Vizzini doveva essere di Danny DeVito e Wallace Shawn era molto nervoso

0
- Annuncio pubblicitario -

Tra le commedie fantasy degli anni ottanta La Storia Fantastica occupa sicuramente un posto di rilievo. La pellicola diretta da Rob Reiner è diventata un cult grazie al suo mix di comicità e avventura, ma soprattutto grazie ai suoi personaggi, resi indimenticabili dai loro interpreti, tra cui ricordiamo Robin Wright (Bottondoro), Cary Elwes (Westley), Chris Sarandon  (Principe Humperdinck), Mandy Patinkin (Inigo Montoya), André the Giant (Fezzik) Wallace Shawn (Vizzini). 





Come molti ricorderanno, nella prima parte della pellicola Bottondoro viene rapita dai tre briganti, il “genio criminale” siciliano Vizzini, il gigante groenlandese Fezzik e lo spadaccino spagnolo Inigo Montoya.

- Annuncio pubblicitario -

La prima scelta per interpretare Vizzini era Danny De Vito

Prima di iniziare il film, l’attore Wallace Shawn venne a conoscenza del fatto che il personaggio di Vizzini era era stato pensato per Danny De Vito. Questo fatto creò non poca agitazione nel povero attore, il quale, per tutto il tempo delle riprese, si dimostrò essere molto nervoso, perché convinto che lo licenziassero da un momento all’altro. Shawn inoltre si sentiva molto insicuro anche del fatto che il suo siciliano non fosse credibile, tanto che il regista Rob Reiner dovette tranquillizzarlo. 

Il duello d’intelligenza

Tra le scene più iconiche di Vizzini c’è sicuramente quella del duello di intelligenza tra lui e il pirata Roberts (che in realtà è Westley), nella quale i due si sfidano a colpi d’ingegno di fronte a due bicchieri, uno dei quali dovrebbe contenere un veleno. “Io non posso competere con la tua forza e tu non puoi competere con il mio cervello”.

L’attore Cary Elwes ha raccontato che durante quella scena Wallace Shawn era nervosissimo e sudava copiosamente.

- Annuncio Pubblicitario -


“Danny è inimitabile,” ha spiegato Shawn. “Ogni scena che facevamo, mi immaginavo come l’avrebbe fatta lui e sapevo che io non sarei stato in grado di farla come l’avrebbe fatta lui. È stata una sfida difficile.”

Il risultato è stato comunque apprezzato da tantissimi fan e ancora oggi Wallace Shawn, nonostante la brillante carriera che è riuscito a portare avanti negli ultimi anni, è ricordato maggiormente per questo ruolo. 


L’articolo La Storia Fantastica: il ruolo di Vizzini doveva essere di Danny DeVito e Wallace Shawn era molto nervoso proviene da Noi degli 80-90.



- Annuncio pubblicitario -