LOL: Chi ride è fuori. Vieni a scoprire il nuovo comedy show condotto da Mara Maionchi e Fedez

0
- Annuncio pubblicitario -

LOL

Non solo film e serie tv sulle piattaforme streaming, ma anche nuovi format di intrattenimento pronti a conquistare il pubblico. È il caso di LOL: Chi ride è fuori ovvero il nuovo comedy show in sei episodi, che ha debuttato il 1 aprile su Amazon Prime Video. Alla conduzione troviamo Fedez, affiancato dalla mitica Mara Maionchi.

Protagonisti dieci comici che si troveranno di fronte a un’ardua sfida: Elio, Caterina Guzzanti, Lillo, Angelo Pintus, Frank Matano, Katia Follesa, Ciro e Fru dei The Jackak, Michela Giraud e Luca Ravenna.

Cosa succede a LOL

LOL: Chi ride è fuori è l’adattamento italiano della popolare serie giapponese Hitoshi Matsumoto Presents Documental, in cui dieci comici devono rimanere chiusi nella stessa stanza per sei ore consecutive con l’obiettivo far ridere gli altri a colpi di battute e gag, cercando a loro volta di contenere (a fatica) sorrisi e risate.

Fedez fa da arbitro insieme a Mara Maionchi, in una control room dove monitorano tutto ciò che avviene. Alla prima risata di uno dei comici scatta il cartellino giallo di ammonizione, mentre alla seconda arriva quello rosso dell’espulsione. Chi resisterà fino alla fine, coraggiosamente, vincerà un montepremi di 100.000 euro da donare a un ente benefico a scelta.

- Annuncio pubblicitario -



La parola ai protagonisti

Il cast di LOL: Chi ride è fuori ha incontrato virtualmente la stampa durante una conferenza in streaming. Il timoniere Fedez, diventato da poche ore papà bis (sua moglie Chiara Ferragni ha dato alla luce la piccola Vittoria) ha fatto un breve saluto in diretta dall’ospedale: «Ho dormito solo venti minuti, ma ci tenevo comunque a dire che sono felice di avere partecipato a questo format innovativo, destinato a portare una ventata di aria fresca».

- Annuncio Pubblicitario -


«Fedez è serissimo nel suo ruolo di arbitro, quindi durante il programma gli ho fatto qualche scherzo”» dice Mara Maionchi, che sottolinea la sua vena goliardica. «Mi ricorco che negli anni d’oro della discografia ce ne facevamo molti tra noi colleghi e amici: a Sanremo, per esempio, spostavamo gli armadi davanti alle porte delle camere. Ora a queste manifestazioni non si divertono più, c’è una tristezza infinita».

E un programma come LOL serve proprio per scacciare la tristezza, come dice una delle concorrenti ovvero Michela Giraud: «In questo periodo le persone cercano molto svago e speriamo lo trovino qui. Noi abbiamo cercato di non prenderci troppo sul serio, per lasciare libera la nostra creatività. Devo dire che i nostri pezzi rodati hanno funzionato molto, ma non solo».

«Devo dire a me invece le cose rodate hanno fatto meno ridere» dice Katia Follesa. «È ai momenti di improvvisazione che non riuscivo a resistere. Vi giuro che, dieci minuti che ero lì, volevo smettere di fare questo mestiere!».

«È stato bello stare in mezzo agli altri, mi piace la squadra» aggiunge Angelo Pintus. È d’accordo Frank Matano, entusiasta dell’esperienza: «È un esperimento assurdo mettere in una stanza dieci comici, che di mestiere fanno ridere gli altri, con l’obiettivo di far scattare in loro una risata. Mi sono divertito tantissimo con loro».

L’articolo LOL: Chi ride è fuori. Vieni a scoprire il nuovo comedy show condotto da Mara Maionchi e Fedez sembra essere il primo su Silhouette Donna.



- Annuncio pubblicitario -