Libri per chi ha voglia di spettacoli

0
- Annuncio pubblicitario -

libri spettacolo

 Mai come nell’ultimo anno ci siamo resi conto di quanto lo spettacolo sia un ingrediente importante nelle nostre vite.

Sarà che ci manca tremendamente quello dal vivo e che, anche in versione casalinga, ci ha riscaldato il cuore e tenuto in compagnia nelle numerose giornate in tutto ci sembrava claustrofobico.



Lo spettacolo però non è solo intrattenimento, ma anche cultura pop: ha una sua storia da scoprire e un presente da analizzare. È per quello che, se amate la musica e il teatro, come il cinema e la tv, vi consigliamo di leggervi qualche libro a tema che possa soddisfare le vostre curiosità.

Musica e teatro

Gli appassionati di musica non avranno difficoltà a trovare letture interessanti, dato che le librerie (fisiche e digitali) sono piene di biografie di artisti e non solo. Noi ci sono due titoli usciti negli ultimi mesi che vi consigliamo vivamente: uno è Coltivo una rosa bianca di Enrico De Angelis (Vololibero Edizioni), in cui il noto giornalista ripercorre il ruolo che la canzone d’autore (da Fabrizio De André a Caparezza, passando per Luigi Tenco e Sergio Endrigo) ha avuto nel diffondere messaggi di pacifismo.

- Annuncio pubblicitario -

C’è poi Suoni nell’etere. 100 anni di musica e radio di Simone Fattori (Vololibero Edizioni), che analizza lo stretto rapporto tra le canzoni e il suo mezzo privilegiato di diffusione, raccontando anche le storie delle emittenti radiofoniche e della loro evoluzione.

- Annuncio Pubblicitario -


Ci sono poi gli amanti del teatro, che in questo periodo stanno soffrendo particolarmente per la mancanza di spettacoli dal vivo. A loro consigliamo una bella full immersion nella storia di questa nobile forma d’arte, con manuali come Teatro Contemporaneo 1989-2019 di Valentina Valentini (Carocci Editore). 

Cinema e tv

Le sale sono chiuse da diverso tempo, ma il cinema per fortuna non ci ha mai abbandonato grazie alla tv e allo streaming. Libri sulla settima arte ce ne sono parecchi, ma noi vi consigliamo un testo non nuovissimo ma preziosissimo, ovvero Il cinema secondo Hitchcock scritto da François Truffaut (edito da Il Saggiatore). Cosa c’è di meglio di un maestro del cinema che ne racconta un altro?

Se invece volete fare un viaggio nel tempo per scoprire alcune curiosità sulla storia della nostra tv (e non solo) attraverso i suoi personaggi, vi consigliamo di leggere Ma la notte…si (Sagoma Editore) scritto da Silvia Annicchiarico (cantante, attrice e conduttrice radiofonica) con la giornalista Gabriella Mancini. Silvia, nota in particolare per avere lavorato con Renzo Arbore in programmi cult come L’altra Domenica e Quelli della Notte, racconta con brio e ironia gli incontri con tanti artisti, i retroscena di una vita passata al microfono e lo spaccato di un’Italia goliardica e spensierata, con qualche episodio noir.

Amate le serie tv? Allora nella vostra libreria non può assolutamente mancare Serial Moments di Diego Castelli e Marco Villa (edito da UTET), che parte da quaranta scene indimenticabili per raccontare altrettante serie tv che hanno fatto la storia degli ultimi vent’anni.

L’articolo Libri per chi ha voglia di spettacoli sembra essere il primo su Silhouette Donna.



- Annuncio pubblicitario -