Home dancing: toniche e sexy a ritmo di salsa

0
- Annuncio pubblicitario -

home dancing - salsa

Il film Dirty dancing, che alla fine degli anni Ottanta ha fatto sognare milioni di ragazzine con i passi di danza del suo protagonista, Patrick Swayze, l’ha fatta scoprire al grande pubblico: la salsa è un ballo di coppia di origine caraibica che prevede sinuosi movimenti di fianchi e figure coreografiche molto varie, con i ballerini che danzano ora allacciati, ora separati.

Tanti stili diversi

Nata a Cuba all’inizio del Novecento, deriva da un mix di tradizioni musicali diverse, tant’è vero che ne esistono varie forme. Barbara Sambati, istruttrice di fitness esperta in allenamento femminile, spiega che è adattissima per mettersi alla prova anche senza un partner, nell’home dancing, imparandone i passi base davanti allo specchio: se siete frequentatrici dei corsi di gruppo dance-style in palestra, li avete sicuramente già eseguiti, perché sono fra i più ripetuti, fin dai tempi in cui queste lezioni grintose e dinamiche si chiamavano semplicemente “aerobica”.



L’impegno fitness tonifica i muscoli delle gambe, i glutei, gli addominali e rassoda il girovita, ma anche le braccia lavorano, quindi si effettua un esercizio completo.

- Annuncio Pubblicitario -


Il movimento base

Il movimento base dei piedi nella salsa è in otto tempi. Si esegue avanti-e-indietro e comporta veri e propri passi con uno spostamento del peso da un piede all’altro. Come fare? Portate la gamba destra indietro, caricando il peso sul piede che si è spostato, riportate il peso sulla gamba sinistra che era rimasta ferma e richiudete le gambe. Fate una breve pausa, in coincidenza con il quarto degli otto tempi, poi ripetete il tutto iniziando con la gamba sinistra: portatela in avanti e caricate il peso sul piede sinistro, riportate il peso sul destro che era rimasto fermo, richiudete la gamba sinistra accanto alla destra e fate una pausa, in corrispondenza dell’ottavo tempo. Gli spostamenti dei piedi sono accompagnati da morbidi ondeggiamenti del bacino e le braccia si spostano nella direzione opposta a quella in cui si esegue il passo.

- Annuncio pubblicitario -

Una mini-coreografia

Combinando variamente i passi avanti-indietro con analoghi passi destra-sinistra, in cui le aperture e le chiusure delle gambe seguono lo stesso schema ritmico e motorio, siete già in grado di creare una facile coreografia con cui mettervi alla prova e abituarvi a seguire il tempo musicale. Il bello della salsa, anche se siete a casa vostra e non siete ballerine particolarmente brave o portate, è che vi aiuta a tenervi in forma in modo divertente e allegro, scaricando le tensioni emotive. Provatela se volete imparare a muovere il corpo con agilità, sciogliendo eventuali rigidità.

La colonna sonora

Che cosa scegliere per la vostra colonna sonora? I must della tradizione sono i brani di Celia Cruz (chi non conosce La vida es un carnaval?), di Jerry Rivera o di Lalo Rodriguez, oppure scatenatevi su Que rico la ponen di Chiquito team band. In rete potete trovare moltissime compilation musicali adatte.

L’articolo Home dancing: toniche e sexy a ritmo di salsa sembra essere il primo su Silhouette Donna.



- Annuncio pubblicitario -