5 libri da leggere in un pomeriggio

0
- Annuncio pubblicitario -

libri racconti

Se la voglia di leggere non torna e la pila di libri che prendono polvere sul comodino è sempre più pericolante, c’è un rimedio a prova di noia.

I romanzi brevi e le raccolte di racconti vanno dritti al punto e si lasciano leggere tutti d’un fiato, l’ideale per superare il blocco del lettore.

Ve ne consigliamo cinque tra le uscite più recenti in libreria, dalla commedia nera ai racconti di autofiction.

Sottile e dissacrante

Gli aerostati di Amélie Nothomb (Voland) è una commedia nera con un finale sorprendente, nata dall’incontro tra due solitudini. Da un lato c’è Ange, brillante studentessa di filologia che a Bruxelles non frequenta nessuno all’infuori della terribile coinquilina Donate, più una carceriera che una confidente. Dall’altro c’è Pie, sedicenne dislessico e incompreso che proprio non riesce a soffrire la lettura. Quando lei viene assunta per dargli ripetizioni lui sembra una causa persa, finché Ange non gli mette in mano l’Iliade facendo breccia nel suo cuore. Peccato che i classici non siano esattamente una scuola d’innocenza…

- Annuncio pubblicitario -

Fiabe per i grandi

Sortilegi di Bianca Pitzorno (Bompiani) è una raccolta di tre racconti uniti dal filo rosso della magia. Ambientati in tempi lontani ma non troppo, in cui le dicerie di paese possono portare alla rovina ragazze innocenti, le maledizioni sono ricamate a mano e il profumo dei biscotti portato dal vento può incantare persino gli uccelli in volo.

- Annuncio Pubblicitario -


Se nessuno ti vede, tu ci sei ancora?

La vita di Vivek Oji è dolceamara dal giorno in cui è venuto al mondo, nello stesso istante in cui a sua nonna si è fermato il cuore. E così è anche la sua morte, un mistero che la madre disperata cerca di svelare facendo domande a chi lo amava di più. La morte di Vivek di Akwaeke Emezi (Il Saggiatore), nominato tra i cento migliori libri del 2020 dal New York Times, è un romanzo breve a tematica LGBT+ che oltrepassa i confini tra il mondo degli spiriti e quello dei vivi per parlare di verità, bellezza e coraggio.

Una vita come tante

Dolce casa di Wendy Erskine (Atlantide) è una raccolta di racconti ambientata a Belfast, in Irlanda del Nord. Una rockstar in declino, una vedova affascinata dagli hijab delle vicine, un piccolo criminale in cura dall’ipnoterapeuta, un uomo accusato di un crimine che non ha commesso… ritratti di persone ordinarie alle prese con problemi straordinari che potrebbero essere quelli di chiunque, tanto che a leggerli sembra di provare lo stesso brivido indiscreto di quando si ascoltano per caso delle conversazioni tra sconosciuti.

Di musica e di donne

Negli otto racconti di Prima persona singolare (Einaudi) c’è tutto Haruki Murakami, dai negozi di dischi alle conversazioni surreali sull’amore con una scimmia beneducata, passando per i corridoi della scuola e le partite di baseball. Una raccolta che mette insieme racconti pubblicati in Giappone e negli Stati Uniti tra il 2018 e il 2020, più un inedito scritto per l’occasione.



L’articolo 5 libri da leggere in un pomeriggio sembra essere il primo su Silhouette Donna.



- Annuncio pubblicitario -